Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lavoro, l’allarme: «In Maremma aumenta la disoccupazione». Dibattito pubblico in città

GROSSETO – «I recenti dati sull’occupazione in Maremma indicano una progressiva e costante riduzione dei posti di lavoro» a dirlo una nota dell’associazione “Al centro la Maremma e la sua gente”, che organizza un incontro pubblico con la cittadinanza per fare il punto sull’occupazione il 29 marzo alle 17 nei locali della Fondazione il Sole.

«La tendenza che viene evidenziata è incontrovertibile – spiega la nota -gli occupati tra il 2016 e il 2017 sono il 3.1 % in meno, l’occupazione maschile perde un 7,7 %. La crisi complessiva degli investimenti pubblici sulle infrastrutture e un rallentamento strutturale degli investimenti privati hanno portato una contrazione sensibile degli occupati nel manifatturiero e nel terziario. Contestualmente lo spostamento degli equilibri politici nelle amministrazioni locali ha accentuato il fenomeno per la totale assenza di interventi sull’economia locale e a sostegno dell’occupazione».

«Il declino nello sviluppo che corrisponde a questo fenomeno – annuncia la nota – sarà oggetto dell’incontro organizzato dall’Associazione “Al centro la Maremma e la sua gente” a cui parteciperanno esperti, tecnici e politici».

«Quella della Maremma – commenta Carla Minacci presidente di Al centro la Maremma e la sua gente – non è certamente decrescita felice. È un processo erosivo continuo e silenzioso che riduce la vitalità delle nostre comunità, le rende sempre più deboli dal punto di vista economico e culturale. Parlarne e ragionarne pubblicamente è la modalità che abbiamo scelto per rompere la nebbia generata dai soggetti che ne sono la causa a livello locale e nazionale».

All’incontro intervengono
Alessandro Fusacchia, deputato
Nato e cresciuto a Rieti fino alla metà degli anni ’90. Negli ultimi dieci anni lavora per istituzioni europee e ministeri italiani – passando dalle startup alla scuola e all’università; ha co-fondato un’associazione chiamata RENA.
Enrico Rabazzi, presidente Distretto rurale della Toscana del Sud
Stefano Petrella, direttore del polo tecnologico CERTEMA
Federico Capponi, CGIL-CISL-UIL
Francesco Tapinassi, BTO
Annarita Bramerini, direttore CNA Grosseto
saranno presenti Claudio Renzetti CGIL e Fabrizio Milani, CISL
Moderano il dibattito Massimiliano Frascino e Gianfranco Chelini

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.