Il candidato sindaco Maurizio Russo: «Con me tutto il centrodestra grossetano»

MONTIERI – «La lista “Vivi Montieri”, nata come alternativa all’amministrazione uscente di centrosinistra, è formata da uomini e donne rappresentativi di tutto il territorio comunale (oltre al capoluogo fanno parte del comune anche le frazioni di Boccheggiano, Travale e Gerfalco) che hanno deciso di mettersi a disposizione della collettività esclusivamente per leale senso civico» a parlare è il candidato sindaco Maurizio Russo.

«La mia candidatura alla carica di sindaco, è appoggiata da tutto il centrodestra grossetano (Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia) e questa scelta sarà un’opportunità per la nostra futura azione amministrativa perché metteremo realmente queste forze politiche al servizio del cittadino e non viceversa. Attraverso una serie di azioni concrete e incentivi mirati, cercheremo di ridurre il divario socio-economico che famiglie e imprese vivono quotidianamente rispetto a comuni più grandi e appetibili del nostro».

«Garantiremo la pari dignità tra le frazioni e il capoluogo, attraverso l’equità della distribuzione degli investimenti comunali e delle azioni sociali da porre in atto.
Cercheremo di mantenere coesa e forte la comunità, dedicando spazi e risorse, investendo sulle Associazioni e sulle tante realtà che giornalmente, spesso in modo discreto e silenzioso, contribuiscono alla crescita del tessuto sociale. Particolare attenzione sarà rivolta ai giovani e agli anziani, che rappresentano rispettivamente la nostra maggiore risorsa per il futuro e la nostra identità culturale» prosegue Russo.

«A tal proposito e solo per fare qualche esempio concreto prevederemo: “bonus riscaldamento” per tutte le frazioni non coperte dal teleriscaldamento, premi scolastici e trasporto gratuito (fino a 500 euro) per gli studenti delle scuole superiori e universitari, telesoccorso per anziani e disabili in gravi difficoltà. Organizzeremo, nei prossimi giorni, incontri nei vari paesi per ascoltare proposte e idee in modo da ultimare, insieme alla popolazione, il programma amministrativo in vista della vera campagna elettorale che si concretizzerà del mese di maggio».

Commenti