Quantcast

Discarica a cielo aperto nel cuore della Maremma

GROSSETO – Una lavatrice, tegole, cavi. C’è un po’ di tutto ai cassonetti che si trovano sulla strada Sante Marie, tra il bivio di Poggio La Mozza e Poggio Cavallo, nel comune di Grosseto. E non è la prima volta. Anzi, come segnala Simona Brizioli, una lettrice «l’abbandono, di qualsiasi tipo di rifiuto, è costante. Taniche con sostanze tossiche, materiale edile, materiale di scarto proveniente da allevamenti, elettrodomestici… è evidente che sono sempre gli stessi».

«Hanno installato in passato le telecamere, ma, stranamente in quei giorni non è successo nulla – prosegue la nostra lettrice -. Penso che dai materiali il più delle volte si potrebbe risalire a chi sta facendo lavori, alle ditte, ma sembra che non sia una prova sufficiente. La beffa poi arriva quando ti dicono che puoi fare segnalazione caricando la foto a urp@comune.grosseto.it: peccato che non si riesca a caricare nemmeno una foto. Questo problema deve essere risolto, perché si tratta di un grave danno: oltre ad inquinare, è controproducente e lede l’immagine di una terra che vive di turismo» (le foto sono state scattate in giorni differenti in questi mesi).

Commenti