Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Piazze d’Europa, Marrini: «Boom di presenze e il Comune approfitta per fare cassa con le multe»

FOLLONICA – «Piazze d’Europa ha portato a Follonica tantissimi turisti nello scorso weekend, e il Comune come ha accolto chi arrivava da fuori? Con una sanzione sul vetro dell’auto» a dirlo è Sandro Marrini, capogruppo di Forza Italia in consiglio comunale.

«Come sempre – prosegue Marrini – chi non è di Follonica, una volta entrato in città, ha pensato che il Parco Centrale fosse un posteggio: nessuna stranezza, quello spazio poco ha di parco e tanto di zona adibita alle auto. Non è infatti la prima volta che succede, anzi: nei momenti di maggiore afflusso l’area dell’ex ippodromo viene utilizzata dai nostri turisti come parcheggio, perché quella è l’immagine che dà a chi non conosce Follonica».

«Ma l’Amministrazione comunale di centrosinistra – attacca l’esponente azzurro – invece di essere più tollerante, o magari avvertire con una campagna di comunicazione efficace chi arriva da fuori, oppure ingaggiando del personale per aiutare i forestieri a trovare posteggio evitando loro di prendere una multa, ha visto bene di sanzionare tutti coloro che avevano lasciato la propria auto nel posto sbagliato. Se vogliamo una città turistica dobbiamo offrire servizi e un’accoglienza adeguata: lo diciamo da anni».

«È inutile parlare di destagionalizzazione – conclude Marrini – se poi non si sa neppure gestire l’arrivo di migliaia di persone per un evento di due giorni. Inutile fare accordi territoriali se poi si lascia a chi arriva da fuori solo il ricordo di una sanzione. I proclami non servono a nulla: servono posteggi, serve organizzazione, servono servizi».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.