Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Belle prestazioni e debutti per la Maremma Boxe al campionato italiano “light”

STAGNO – Buona anche la seconda giornata dell’Asd Maremma Boxe al campionato toscano di Light Boxe, alla palestra Eos Fitness in via Karl Marx a Stagno, nel livornese. Settantanove atleti iscritti per uno svolgimento di 43 incontri che, dopo le operazioni di controllo peso e documenti, hanno dato vita a entusiasmanti battaglie di boxe amatoriale.
Per molti dei partecipanti è stata una conferma delle proprie indubbie qualità e per molti altri è stato un debutto in un nuovo mondo pugilistico che sta entusiasmando atleti, tecnici e pubblico.
Ancora in prima linea il team maremmano con dieci partecipanti, con nuovi debutti che questa volta sono stati femminili.

 
Debutto da applausi per la giovane Gioia Della Santina, atleta della Energym di Orbetello, che con ottime qualità tecniche ha fronteggiato ad armi pari l’esperta Panizzi, che vedeva prevalere l’esperienza ed aggiudicarsi il verdetto. Positivo debutto anche della giovanissima Gara Maram della Polisportiva Capalbio, che si aggiudicava il verdetto per squalifica dell’avversaria; la tenacità della giovane capalbiese aveva la meglio sulla pur brava Rossi Chiara.
Belle prestazioni senza buon esito finale per Prepelita Artemie e Jacopo Di Marzo, che affrontavano rispettivamente Mifidieri e Pistolesi, con la dirigenza grossetana che ha lamentato dei verdetti arbitrali penalizzanti.

Le gioie della Maremma Boxe non si sono fatte comunque aspettare col successo di Matteo Spaventi sul giovane Bakani, mentre Luca Gargano batteva in scioltezza il pur bravo Alessandro Bricchi e Carlo Crimi aveva ancora la meglio del compagno di scuderia Dante Mariotti, che anche questa volta poteva recriminare sulla decisione arbitrale.
Le due attese e sperate sorprese sono però venute da altri due atleti: prima affermazione della carriera per Samuele Meloni, che con grande caparbietà ha prevalso su Davide Giangrande, e di Enrico Di Nicola che ha strappato un verdetto di pareggio sul tosto Mascia, esprimendo un grande miglioramento tecnico, apprezzato dai giudici.

Tanti miglioramenti per i ragazzi di Scapecchi che già guardano avanti e programmano per il 14 aprile la Guanto di Boxe Competition a Firenze, sperando di presentarsi al completo. Le ultime assenze hanno privato ad atleti come Stefania Turolla, Andrea Narlo, Fausto Bologni, Carlini e Paolo Mantovani di conquistare punti importanti per la classifica.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.