Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’Ilva si trasforma in un museo a cielo aperto con i murales di “Urban art city” fotogallery

Più informazioni su

FOLLONICA – Un museo a cielo aperto. È quello in cui si sta trasformando l’area dell’ex Ilva grazi al progetto Urban Art City curato da Sofia Bonacchi con la galleria d’arte fiorentina Street Levels Gallery.

Il progetto, che ha il costo totale di 11 mila euro, prevede affreschi a cielo aperto, sulle mura esterne di alcune delle strutture dell’ex Ilva. A realizzare le opere alcuni celebri artisti come Zed One (lo stesso che realizzò il controverso murales davanti al Cassero di Grosseto), Ache77, Exit Enter, Guerrilla Spam.

«Il progetto – afferma l’assessore Barbara Catalani – si compone di una mostra collettiva in pinacoteca, tre grandi murales nell’Ilva, e laboratori scolastici presso la media Arrigo Bugiani dove i ragazzi hanno compreso il valore del murales, il valore dell’arte, e hanno realizzato due importanti opere nella scuola» (foto Giorgio Paggetti).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.