Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Aglianese battuta in rimonta, il Gavorrano riprende la sua scalata

BAGNO DI GAVORRANO – Ritorno in grande per il Gavorrano dopo la pausa dal campionato. La trentaduesima giornata vede i rossoblù far esultare il pubblico amico del Malservisi-Matteini col successo per 2-1 sull’Aglianese, modesta nei numeri ma impegnativa sul campo.

Proprio gli ospiti partono col piede giusto andando a segno con Rosati al 10′, ma neanche un quarto d’ora e i padroni di casa rimediano con Conti. Nella ripresa locali in vantaggio con bomber Jukic, che insacca la rete del definitivo 2-1 alla mezz’ora.

Parte forte l’Aglianese e al 9′ arriva improvviso il vantaggio: corner di Liurni che mette la palla sulla testa di Rosati che batte Salvalaggio con un tiro al sette. Il Gavorrano pareggia alla prima occasione, al 22: la punizione della sinistra di Leonardo Costanzo viene respinta di pugno da Bala. Capitan Conti è il primo ad arrivare sulla palla ed è bravo a trovare il corridoio vincente in una selva di gambe. Al 29′ Gialdini anticipa Gomes servito da Conti. Al 31′ cross di Grifoni per la testa di Carlotti che mette a lato. Al 39′ Costanzo lancia Carlotti, anticipato da un difensore ospite al momento del tiro. Nella ripresa, al 6′ il colpo di testa di Scognamiglio, sul servizio di Grifoni, finisce tra le braccia del portiere, mentre all’8′ il portiere non ha difficoltà a raccogliere in presa alta un colpo di testa di Gomes. Al 9′ il portiere riesce a deviare il tentativo di Grifoni. Al 20′ il tiro di Gomez, servito dal vivace Mastino viene contrastato da Fedi. Al 27′, per un fallo di mano di Fedi (ammonito) sul tentativo di Cerretelli, l’arbitro concede un calcio di rigore. Il tentativo dagli undici metri di capitan Conti viene deviato da Bala. Jukic è lesto a riprendere la palla e a metterla in rete. Al 36′ il tiro di Jukic finisce alto. Nelle battute finali del match l’ Aglianese ha provato ad avvicinarsi all’area, ma è

“Nella prima mezz’ora ci hanno aggredito – ha commentato mister Cacitti nel dopopartita – arrivavano prima sulla palla, e abbiamo preso anche questo gol strano e chiaramente abbiamo sofferto, Poi siamo venuti fuori, abbiamo pareggiato e nel secondo tempo, grazie ai cambi, non c’è stata partita. Carlotti ha fatto quello che doveva fare, difendendo bene la palla. MIiaspetto un finale di campionato buono: cercheremo di continuare così, partita dopo partita. Il nostro è gruppo eccezionale mi stupisce di domenica in domenica”.
Soddisfatto il presidente Paolo Balloni: “Dopo venti di giorni di sosta forzati abbiamo dato una bella risposta. Dopo aver subito il gol i ragazzi hanno regalato una bella prestazione. La nostra voglia di far bella figura davanti al pubblico amico ci ha portato nuovamente alla vittoria. C’è il rammarico per aver buttato via tanti punti per strada ma noi proveremo a continuare a vincere, partendo dal recupero con il Bastia”.
“Tutto sommato mi sembra una vittoria meritata – ha detto il ds Filippo Vetrini – l’Aglianese è passata meritatamente in vantaggio. Siamo stati bravi a contenere la loro sfuriata iniziale. Nella ripresa abbiamo registrato una supremazia netta. Il gruppo costruito da dicembre in poi è forse il migliore tra quelli che ho avuto. Siamo a sette partite dalla fine e il fatto di andare a vedere cosa fanno le squadre di testa la dice lunga sulla voglia di provarci. Vogliamo continuare a divertirci e vedere a chi possiamo dare noia. Bastia? Troveremo una squadra in salute, ma il Gavorrano deve andare in Umbria consapevole dei propri mezzi”.
GAVORRANO: Salvalaggio, Scognamiglio, Mastino, Berardi, Bruni, Placido, Gomes De Pina, Grifoni, Carlotti, Conti, Costanzo. A disposizione: Florin, Capozzi, Bracciali, Pardera, Cerretelli, Ferrante, Lamioni, Jukic, Brunacci. All. Cacitti.
AGLIANESE: Bala, Zellini, Barellini, Gialdini, Fedi, Chiti Le., Lunghi, Di Vito, Moscati, Rosati, Liurni. A disposizione: Niccolini, Zuccarelli, Chiti Lo., Mugelli, Maccagnola, Papi Y., Costalli, Marzierli, Bibaj Gers. All. Iacobelli.
ARBITRO: Munerati di Rovigo; assistenti Barale di Torino e Castiglione di Frattamaggiore.
MARCATORI: 10′ Rosati, 23′ Conti, 30′ st Jukic.
NOTE: ammoniti Scognamiglio, Placido, Fedi, Jukic, Mastino, Cerretelli. Angoli: Rec. p.t. 2’, s.t. 4’. Osservato un minuto di silenzio per ricordare Bruno Arnaldi, 72 anni, ex centrocampista rossoblù, scomparso nei giorni scorsi.

I risultati del 32° turno: Cannara-San Donato Tavarnelle 1-1, Gavorrano-Aglianese 2-1, Ghivizzano-Real Forte Querceta 2-2, Massese-Pianese 1-3, Scandicci-Bastia 1-3, Sinalunghese-San Gimignano 2-1, Tuttocuoio-Ponsacco 0-3, Viareggio-Sangiovannese 1-1, Aquila Montevarchi-Prato 3-2, Seravezza Pozzi-Trestina 1-0.
La classifica: Pianese 60 punti; Ponsacco 57; Seravezza Pozzi 56; San Donato e Montevarchi 55;; Ghivizzano 53; Gavorrano* e Tuttocuoio 50; Prato 46; Trestina 44; Cannara 43; Sangiovannese 41; Aglianese 40; Bastia 37; Scandicci, Viareggio e Real Forte Querceta 34; Sinalunghese 29; San Gimignano 28; Massese 15.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.