Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Poker d’assi per il teatro della città: quattro grandi artisti in arrivo sul palco del Moderno

GROSSETO  – Massimo Lopez e Tullio Solenghi, Luca Carboni, Maurizio Battista, Andrea Pucci, sono protagonisti di quattro speciali appuntamenti che si terranno la prossima primavera al Teatro Moderno di Grosseto. Un poker d’assi che nasce dalla collaborazione tra il Comune di Grosseto, la Sistema srl per il Teatro Moderno e le agenzie Ad Management e Leg che da anni operano nel settore entertainment con l’organizzazione di eventi dí successo sia a livello nazionale che territoriale.

Quattro spettacoli tra musica e teatro per un target trasversale, pensati e scelti per Grosseto e la regione Toscana per i loro contenuti non banali e per l’importanza dei protagonisti molto amanti nel territorio. 4 spettacoli di grande spessore con artisti che hanno accettato con entusiasmo di proporre al pubblico il loro spettacolo sul palco del Teatro Moderno, in una città amata e in una regione che li ha sempre accolti con calore ed entusiasmo. Il primo appuntamento sarà il 23 marzo con Massimo Lopez e Tullio Solenghi con il loro show, i due artisti tornano insieme sul palco dopo 15 anni come due vecchi amici che si ritrovano, in uno spettacolo di cui sono interpreti ed autori, coadiuvati dalla Jazz Company del maestro Gabriele Comeglio. Ne scaturisce una scoppiettante carrellata di voci, imitazioni, sketch, performance musicali, improvvisazioni ed interazioni col pubblico. In quasi due ore di spettacolo Tullio e Massimo, da “vecchie volpi del palcoscenico”, si offriranno alla platea di Grosseto con l’empatia spassosa ed emozionale del loro inconfondibile “marchio di fabbrica”: il divertimento è predominante, ma non mancheranno momenti di profonda emozione. Musica doc per il secondo appuntamento, quello con Luca Carboni che farà tappa in città con il suo Sputnik Tour il 4 aprile. Il pop d’autore dell’amato artista nel live sorprende con uno show colorato, dove luci e laser emergono da un maxischermo digitale. Le immagini raccontano e amplificano il lavoro musicale, fotografie della propria carriera si uniscono a quelle che hanno segnato la storia da sessanta anni fa ad oggi. Per i suoni, Carboni ha voluto una situazione molto elettronica figlia dell’ultimo album, accompagnata da momenti più acustici o più elettrici.

Maurizio Battista sarà il terzo protagonista di questi speciali appuntamenti al Moderno di Grosseto. Dopo l’esperienza in tv al Grande Fratello Vip e Pascoltatissimo personale show televisivo, il 6 aprile in scena il suo spettacolo Papa’ perché lo hai fatto’, uno show in cui , promette l’artista, si sarà da divenirsi ascoltando i racconti che farà di se, della gente, del quotidiano, così come sempre fa nei suoi show con intelligenza, sensibilità e ironia. Ultimo appuntamento quello con In…Tolleranza 2.0, lo spettacolo di Andrea Pucci. Attento all’attualità della vita di ognuno di noi, Pucci, sostenuto musicalmente dalla brillante Zurawski live Band, rende esilarante la fatica del vivere a 50 anni. L’interagire con nuove e incomprensibili mode, nuove tecnologie, l’educazione dei figli e le loro devastanti e dispendiose attività extrascolastiche, rende tutti intollerante. E il pubblico di Grosseto lo scoprirà il 10 maggio.

“Sono quattro appuntamenti- commentano il sindaco, Antonfrancesco Vivarelli Colonna, e il vicesindaco e assessore alla cultura, Luca Agresti – che portano sul palco di Grosseto personaggi di spicco nel panorama nazionale. Questa amministrazione ha a cuore la cultura e pulsa su un livello di qualità, capace di venire incontro ai gusti di un pubblico più vario possibile. Ringrazio Sistema srl che con la sua preziosa collaborazione contribuisce ad arricchire l’offerta culturale della città”.
Tutti gli spettacoli avranno inizio alle 21 Le info sugli eventi collegandosi al sito www.teatromodernogrosseto.it
Biglietti: prevendita presso tutti i punti vendita ticket one online collegandosi al sito: www.ticketone.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.