Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Biciclette elettriche per tutti: Amiata sempre più verde con le nuove ciclostazioni

SANTA FIORA – Grazie ad un contributo della Regione Toscana, integrato da fondi comunali, partirà la realizzazione di ciclostazioni con relativa struttura di ricarica, per il noleggio di e-bike a Santa Fiora e nelle frazioni. Si tratta di mountain bike elettriche, a pedalata assistita, attrezzate per viaggiare anche in notturna. Attraverso una app sarà possibile, direttamente dal cellulare, prenotare la bici e verificare in tempo reale se ce ne sono a disposizione. L’azione rientra nella riqualificazione del centro commerciale naturale di Santa Fiora.

“Con questa iniziativa – afferma il sindaco di Santa Fiora, Federico Balocchi – il Comune mette a disposizione di cittadini e turisti un’opportunità e un’attrazione importanti, offrendo uno stimolo in più per visitare il nostro territorio. Inoltre vogliamo lanciare un messaggio ecologico sull’importanza di utilizzare mezzi alternativi. Sono certo che anche i turisti apprezzeranno questo servizio. La bici a pedalata assistita ha trasformato il ciclismo in qualcosa a portata di famiglia, superando il limite delle capacità atletiche, quindi con questa iniziativa proponiamo il gusto di pedalare godendosi quanto il nostro territorio offre per la gran parte dell’anno. Crediamo che iniziative come questa siano fondamentali per aiutare gli operatori turistici a ‘destagionalizzare’, ovvero sviluppare il turismo oltre i tradizionali mesi estivi.”

“Contiamo di installare le ciclostazioni per e-bike ad aprile – spiega Alessandro Ciaffarafà, assessore all’innovazione tecnologica e turismo – abbiamo appena effettuato l’affidamento della fornitura. Inizialmente, in via sperimentale, le postazioni saranno due: una a Santa Fiora, nel parcheggio vicino al distributore e all’area camper, e l’altra a Bagnore presso la struttura sportiva polivalente. Nel prossimo futuro, se il sistema si dimostrerà efficace e sarà apprezzato da cittadini e turisti, aumenteremo il numero di e-bike e le relative ciclostazioni, installando in tutte le frazioni”.

“E’ stato possibile avviare questo progetto – prosegue Ciaffarafà – grazie ad un contributo della Regione Toscana di 20mila euro, ottenuto dal Comune di Santa Fiora con la partecipazione al bando regionale per la riqualificazione dei centri commerciali naturali. Le tariffe che saranno applicate sull’utilizzo delle e-bike sono in corso di definizione da parte della Giunta, comunque saranno economiche e progressive, nel senso che abbiamo ipotizzato per le prime 3 ore di utilizzo della bici una tariffa bassa, dopodiché aumenterà per evitare che vengano trattenute troppo a lungo, dando così a tutti l’opportunità di utilizzarle. E’ un percorso in cui crediamo molto, anche perché andare in bici è diventato di tendenza: in Europa sta crescendo la richiesta di bike tour per scoprire il territorio in modo lento e sostenibile.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.