Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

#Amministrative2019 – La situazione nel centrosinistra tra chi si candida e chi ci ripensa

GROSSETO – Continua ad arricchirsi la mappa dei candidati sindaci di centrosinistra alla prossima tornata elettorale in Maremma. Federico Balocchi si è detto disponibile ad un mandato bis. Dopo che per mesi il sindaco uscente ha mantenuto il riserbo sulla sua candidatura (sembra che avesse posto alcune condizioni sui nomi che avrebbero costituito la sua squadra) adesso sembra che si sia trovata la quadra e che sarà lui il candidato a Santa Fiora.

Sempre restando sull’Amiata a Castell’Aazzara sembra essere ormai certa la candidatura di Massimo Guidotti, mentre a Seggiano sarà l’ex sindaco Daniele Rossi il candidato del centrosinistra.

Sembrava invece fatta a Sorano, dove pareva scontato un mandato bis di Carla Benocci, ma il sindaco uscente si sarebbe preso altro tempo per decidere. Se non dovesse essere disponibile potrebbe tornare in pista il vicesindaco e già in passato primo cittadino Pierandrea Vanni.

A Capalbio si fa invece strada, al fianco di Marco Donati, la possibilità di un Luigi Bellumori vicesindaco. Una possibilità, questa, che fa però allontanare un possibile riavvicinamento con Bianciardi con cui l’accordo sembra ormai naufragato.

Ancora incertezza ad Isola del Giglio dove la scelta sarebbe tra il sindaco uscente, al terzo mandato, Sergio Ortelli, e Giovanni Landini, anche lui ex sindaco, che avrebbe anche cercato contatti con il Pd. Ma non è da escludere che il Pd decida invece per un proprio candidato, il partito locale avrebbe già una lista e la prossima settimana il segretario provinciale Gesué Ariganello dovrebbe sbarcare sull’isola proprio per decidere il da farsi assieme ai rappresentanti locali del Pd. Già in passato, infatti, al Giglio il centrosinistra ha prevalso proprio quando c’erano situazioni di questo genere, con il centrodestra spaccato in due.

Resta invece ancora sospesa la situazione per Scarlino. Sarebbe slittata a martedì la data ultima per decidere se presentare un proprio candidato, o se ripresentare il sindaco uscente, Marcello Stella, per cui alcuni cittadini vicini a Sinistra italiana e alla sinistra in generale avrebbero iniziato, ieri sera, una raccolta firme, proprio in favore di una sua ricandidatura.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.