Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Studenteschi, l’istituto Fossombroni campione regionale di badminton

GROSSETO – I ragazzi del Fossombroni ce l’hanno fatta: sono campioni regionali di badminton. Dopo aver brillantemente superato la fase provinciale, gli studenti dell’istituto di via Sicilia hanno prevalso anche nella finale regionale che si è tenuta ad Arezzo. La squadra, composta da Gabriele Gini, Filippo Fabiani, Mirco Berti, Niccolò Rotondo e Mattia Crisafi si è imposta nella fase eliminatoria vincendo il confronto diretto con Firenze per 3-2.

In programma c’erano due doppi e tre singolari, con la compagine maremmana che ha centrato il successo già in gara quattro, ottenendo il terzo punto e rendendo inutile, per il passaggio del turno, l’ultimo singolare. Nell’altro girone eliminatorio ha raggiunto la finale Livorno, piazzandosi davanti a Lucca e Arezzo. Anche l’atto conclusivo ha visto i grossetani guidati dal docente Michele Giusti imporsi con lo stesso punteggio: 3-2 su Livorno, in una finale già decisa prima dell’ultimo singolare, a dimostrazione delle capacità degli atleti grossetani, più forti degli avversari sia sul piano mentale che su quello tattico. Con questo risultato la squadra maschile di badminton del Fossombroni ottiene il pass per le finali nazionali, in programma a Cagliari.

Alle finali regionali di badminton ha partecipato anche la squadra femminile del Fossombroni, composta da Cecilia Modanesi, Emma Pappagallo, Sara Rossi, Benedetta Giangrande e Sara Sacco. Le ragazze si sono piazzate al terzo posto salendo così sul gradino più basso del podio. Finali regionali anche per la squadra maschile di tennis tavolo, composta da Alessandro Carusi, Alessio Cardoselli, Mattia Guadagnoli e Niccolò Scarpelli. La squadra guidata dal docente Paolo Simonetti, già campione provinciale, ha ottenuto un buon piazzamento nelle finali disputate a San Giovanni Valdarno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.