Quantcast

Prima vittoria per Cristina Gamberi del Marathon Bike al Trail delle vie cave. I risultati

Più informazioni su

PITIGLIANO – Nello splendido scenario dei paesi del tufo tra Pitigliano e Sorano, si è svolto domenica scorsa il 7° “Trail delle vie cave” gara podistica organizzata dalla società Ruote Libere Manciano-Pitigliano, in collaborazione con la Uisp di Grosseto e patrocinata dalla Provincia di Grosseto.

Due distanze predisposte dall’organizzazione con la prima di 15 km, dove spicca senz’altro l’affermazione di Cristina Gamberi del team del Marathon Bike, che dopo aver raccolto tanti podi assoluti, mette in bacheca la sua prima vittoria in assoluto, dal suo esordio avvenuto nel trofeo “Trappolone” nel 2012. Per la ribollina una prova davvero maiuscola, testimoniata dal tempo fatto registrare di 1h22’36 per percorrere i massacranti ma spettacolari 15 chilometri del percorso. Alle sue spalle a quasi dieci minuti di distacco, si piazzava Letizia Pancotto dell’Atletica Orte che fermava il tempo dopo 1h32’22, mentre al terzo posto arrivava Carla Neri del Csen di Roma con 1h32’49.  Tra i maschi ha dovuto faticare più del previsto Gianluca Malancona del G.s. Filippide (1h08’07”) che precedeva Luigi Cheli del Marathon Bike (1h09’41”) e Raffaele Parretta (1h13’09”).

Nella 35 chilometri, sempre con partenza e arrivo a Pitigliano, tra gli uomini affermazione dell’atleta della Uisp di Abbadia San Salvatore Alessandro Casali ( 2h54’35”) su Massimo D’Emelio della Sabina Marathon Bike (2h58’47”) e Marco Carotti 3h01’08”). Tra le donne spicca la bella vittoria di Sara Pettini del Reale Stato dei Presidi con il tempo di (3h33’35”) davanti a Tamara Ferrante dell’Atletica Ceccano (3h35’11”), e Cristina Imbucato (3h43’31”). Giustificata la soddisfazione da parte degli organizzatori per la bella riuscita dell’evento che ha portato ai nastri di partenza di Pitigliano più di 200 atleti provenienti da tutta Italia.

Più informazioni su

Commenti