Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Quale democrazia?”, concorso della Cisl per studenti: scelti i vincitori delle tre borse di studio

Più informazioni su

GROSSETO – “Quale democrazia?”: i pensionati della Cisl premiano gli studenti che hanno partecipato al concorso. Mercoledì 20 marzo, dalle 9 al polo universitario grossetano incontro dal titolo “Quale democrazia? Rappresentativa o diretta fra diritti costituzionali e condizionamenti economici”: convegno e premiazione degli alunni degli istituti superiori del territorio.

Presenti docenti universitari in diritto, economia e altri importanti personalità, oltre ai rappresentanti della Cisl regionale e nazionale e i vertici nazionali di Confindustria. Si chiama “Quale democrazia? Rappresentativa o diretta tra diritti costituzionali e condizionamenti economici” l’incontro promosso, per mercoledì 20 marzo, al polo universitario grossetano, in via Ginori a Grosseto dai Pensionati di Cisl Grosseto per concludere un percorso avviato con le classi quarta e quinta delle scuole superiori della provincia. Proprio sul tema, infatti, la Cisl ha indetto un concorso che ha coinvolto oltre 200 studenti, con i loro insegnanti, e al quale hanno partecipato più di 100 ragazzi presentando 34 elaborati e 15 manifesti.

“Il nostro obiettivo – spiega Walter Meconcelli, della Fnp Cisl di Grosseto – era quello stimolare il dibattito su un tema complesso, ma importante per mettere a confronto le persone più anziane con i giovani: dobbiamo conoscere il loro parere nell’interesse futuro della nostra società. Il dualismo che viviamo tra democrazia diretta e rappresentativa, infatti, indebolisce il sistema democratico e porta spesso i mercati a dettare le linee della politica, scavalcando i governi”. E un momento importante di confronto sarà quello appunto di mercoledì 20 marzo, che vedrà, alla Fondazione polo universitario grossetano la presenza di importanti esperti del settore. “E’ incalcolabile l’utilità di informare i neo maggiorenni sui diritti costituzionali”, dice Gabriella Papponi Morelli, presidente della Fondazione polo universitario grossetano e membro del comitato scientifico del concorso. “Un plauso alla Cisl per aver organizzato un importante convegno finalizzato a fornire strumenti culturali affinché si formino le loro coscienze civiche”.

Si inizia alle 9 con l’accoglienza dei partecipanti. Ad aprire i lavori sarà Gabriella Papponi Morelli, seguita da Luciano Nardi, segretario dei Pensionati della Cisl. La professoressa Alessandra Viviani docente di diritto internazionale all’Università di Siena e membro del comitato scientifico illustrerà poi i lavori selezionati. Dalle 10.45 sono i programma gli interventi Stefano Bartolini, professore del dipartimento di Economia politica dell’Università di Siena, Giovanni Maria Flick, giurista e presidente emerito della Corte costituzionale, Emanuele Rossi, professore di Diritto costituzionale della Scuola superiore Sant’Anna di Pisa.

A seguire, tavola rotonda sul tema “Scuola e mondo del lavoro. Il contributo dei corpi intermedi alla democrazia”. Partecipano Riccardo Cerza, segretario generale della Cisl Toscana, Antonella Mansi, vicepresidente nazionale di Confindustria, Roberto Mugnai, dirigente Polo liceale Aldi. Modera il giornalista Alberto Campaioli, responsabile della comunicazione di Cisl Toscana.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.