Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Capalbio ospita e riunisce i comuni “delle vele”. Si terrà qui l’evento di Legambiente e Touring Club

CAPALBIO – Al via a Capalbio, il quarto workshop nazionale sulla condivisione delle buone pratiche turistiche delle località costiere che riunirà in seminari operativi alcuni Comuni selezionati per strategie innovative e eco-compatibili tra quelli insigniti con le 5 Vele Legambiente e Touring club. L’appuntamento è per venerdì 22 e sabato 23 marzo e vedrà confrontarsi sindaci e delegati su temi di forte attualità come la riqualificazione del patrimonio pubblico in chiave eco-efficiente, il potenziamento dell’offerta turistica locale legata al turismo attivo oltre che balneare e la predisposizione di percorsi per rendere i territori sempre più plastic-free. Eccezionalmente rispetto alle precedenti edizioni, la giornata di sabato pomeriggio sarà aperta al pubblico per consentire la partecipazione della cittadinanza e degli operatori turistici del territorio. Tema dell’incontro “Turismo attivo e turismo rurale”, al quale interverranno professionisti dell’abito del turismo attivo e rurale, della creazione di offerte partecipate e di bike-tourism per portare la loro testimonianza e contribuire a tracciare la strada verso un turismo sempre più sostenibile, il percorso attraverso cui ampliare e rafforzare l’offerta turistica delle località costiere. Prevista anche la partecipazione di Francesco Palumbo, direttore di Toscana Promozione.
“La Comunità delle Vele – ha dichiarato Angelo Gentili della Segreteria nazionale di Legambiente – è un appuntamento che ormai rappresenta un punto di riferimento cruciale nell’ambito del turismo sostenibile. Dal 2014 ad oggi, infatti, ha come scopo quello di dare l’opportunità ai Comuni che già si distinguono per le buone pratiche messe in campo in ambito ambientale di condividere problematiche e soluzioni per migliorare la gestione eco-compatibile dei servizi turistici. Un appuntamento, dunque, che si conferma di grande interesse e importanza. Il prossimo week-end – ha continuato Gentili – a Capalbio si incontreranno alcune delle eccellenze di tutta Italia già premiate da Legambiente per la loro attenzione a temi come il risparmio energetico, la corretta gestione dei rifiuti e la mobilità sostenibile”.

“Obiettivo di quest’anno è di alzare ulteriormente l’asticella, accendendo ancor di più i riflettori su tematiche cruciali e di grande attualità per i Comuni come la battaglia per territori sempre più plastic-free, l’efficienza energetica, il potenziamento dell’offerta turistica in bassa stagione. Certi di trovare nei Comuni che parteciperanno – ha concluso Gentili – proposte innovative, da condividere e replicare, non possiamo che dirci ancora una volta orgogliosi di essere parte di un motore potente e prezioso per il nostro Paese come il turismo sostenibile. Solo andando con forza e decisione in questa direzione, sarà davvero possibile riuscire a mettere sullo stesso binario la salvaguardia dell’ambiente, una corretta gestione del territorio ed uno sviluppo economico davvero sostenibile da ogni punto di vista.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.