Circolo Pattinatori, Mariotti non fa sconti ai suoi: «Per la serie A2 lavorare più intensamente»

GROSSETO – “E’ stata una bella vittoria da serie B. Per le potenzialità che ha questa squadra e per quello che ha fatto nel girone di andata e ha confermato all’inizio del ritorno, sarebbe finita 12-3, 12-4”.

 
L’allenatore Massimo Mariotti commenta così il successo per 12-8 sul Viareggio Hockey che ha dato al Circolo Pattinatori Grosseto Edilfox il primato matematico nel girone D di serie B.
“Da qualche mese non non siamo purtroppo in condizioni ottimali – prosegue Mariotti – e a livello di ritmo, quando ti trovi di fronte una squadra con buoni giovani, subisci delle reti evitabili”.
“Siamo partiti male, un po’ contratti – sottolinea Mariotti – ma siamo stati bravi a recuperare e la partita non è mai stata in discussione”.

 
“Per l’obiettivo che ci siamo posti, quello della serie A2 – dice ancora il condottiero della corazzata grossetana – dobbiamo lavorare ora, da lunedì, in maniera più intensa, come abbiamo fatto ad inizio di stagione, per ritrovare quella brillantezza fisica che a certi livelli ti fa fare la differenza”.
Il pensiero dell’allenatore dell’Edilfox, anche se rimane da disputare l’ultima di campionato contro il Siena, è già rivolto alle Final Eight che si svolgeranno dal 2 al 4 maggio: “C’è tempo ma è chiaro che siamo una serie B e c’è gente che lavora e non è professionista, ma nei tre allenamenti settimanali che faremo molto sotto l’aspetto fisico per ricreare una base e trasformarla poi in esplosività. Per tenere il tono agonistico disputeremo anche due partite amichevoli con formazioni di serie A2: una è già stata concordata con il Prato, per l’altra sentirò il Forte dei Marmi. Dobbiamo ritrovare la brillantezza nella prima parte di stagione e che abbiamo lasciato per infortuni vari a gennaio, febbraio e marzo”.

Commenti