Quantcast

Cascate del Mulino: «Diciamo no al nuovo parcheggio, opera costosa che danneggia l’ambiente»

Più informazioni su

MANCIANO – «Esprimiamo grande soddisfazione per le riunione di ieri sera dove ci siamo confrontati con la cittadinanza per parlare del futuro delle Cascate del Mulino di Saturnia e dello sviluppo economico del territorio» a farlo sapere in una nota il gruppo consiliare di opposizione Tradizione e Futuro.

«Erano anni – spiega il gruppo – che a Manciano non si teneva una assemblea pubblica così partecipata e gli autorevoli interventi della platea hanno offerto importanti spunti di riflessione ed una visione di sviluppo ampiamente condivisa, in cui è stata rimarcata la necessità del ruolo di guida da parte dell’ente pubblico».

«Le Cascate del Mulino sono il bene più importante della collettività – aggiungono i rappresentanti di Tradizione e Futuro – sono il simbolo del nostro territorio e da sempre il motore dell’economia locale. Con l’aumento del flusso turistico, la regolamentazione e la gestione del sito sono diventati indispensabili per garantire uno sfruttamento sostenibile del sito naturalistico e per tutelare la sua bellezza. Qualsiasi forma di gestione deve vedere presente, con un ruolo da protagonista, l’ente pubblico come forma di tutela e garanzia, così come eventuali proventi derivanti dai servizi accessori devono avere una ricaduta in termini economici sul territorio a beneficio di tutta la cittadinanza e non di pochi eletti. Queste sono le basi su cui poggiare ogni tipo di ragionamento politico per il futuro dell’area».

«Siamo rimasti esterrefatti dall’ennesimo silenzio del sindaco Morini – attacca l’opposizione – che di fatto continua a giocare a nascondino sul tema più importante per lo sviluppo del nostro comune, millantando ormai da mesi un fantomatico progetto definito dal capogruppo Roberto Bulgarini come “innovativo” ed “ambizioso”, senza però illustrarne minimamente i contenuti. Riteniamo miope e sbagliato amministrare un territorio senza confrontarsi con i cittadini e senza spiegare le progettualità in via di definizione. Ci sentiamo inoltre in dovere di esprimere un parere fortemente negativo nei confronti dello stanziamento di 100mila euro per la realizzazione di un parcheggio per autobus, a cui dovranno seguire altri ingenti investimenti da parte dell’ente qualora la progettualità dovesse malauguratamente andare avanti. Pur ritenendo importante migliorare la viabilità attorno al sito, secondo noi sono innumerevoli le soluzioni alternative che dovrebbero essere valutate, prima di realizzare un’opera impattante e dispendiosa».

«Vista l’importanza dell’argomento e la necessità di confrontarsi sul tema – conclude Tradizione e Futuro – come annunciato nella riunione pubblica di ieri sera, chiederemo, attraverso una mozione da discutere nel prossimo consiglio comunale che si terrà a fine mese, l’istituzione di una commissione consiliare sulla gestione delle cascate del mulino e sullo sviluppo turistico del territorio, in modo da affrontare questi temi in modo aperto e con l’obiettivo di trovare delle soluzioni condivise nell’interesse della collettività».

Più informazioni su

Commenti