Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sicurezza, 122mila euro di finanziamento dal ministero: «In arrivo 20 nuove telecamere»

SCANSANO – «A Scansano e frazioni stanno per essere installate circa 20 telecamere di videosorveglianza grazie al finanziamento di 122mila euro concesso dal Ministero dell’Interno senza compartecipazione» a farlo sapere è il sindaco, Francesco Marchi in una nota.

«Il finanziamento è volto a garantire maggiore sicurezza – spiega il sindaco – che consentirà di contestare violazioni al codice della strada e di sicurezza pubblica, atti di vandalismo e reati predatori. Oltre ad assicurare il controllo del territorio a tutte le forze di polizia municipale e la prevenzione, anche per repressione dei reati in genere, in particolare dei furti in abitazione e di tutti i reati predatori».

«Sono contento perché è un passo avanti sulla sicurezza di tutti i cittadini di Scansano – prosegue Marchi – ringrazio il maresciallo dei carabinieri Andrea Marchignoli perché conduce sempre le indagini in maniera magistrale tanto da avere nella stragrande maggioranza dei casi individuato i responsabili per i furti. E, sono certo, che con l’ausilio di tutte le telecamere daremo tanta sicurezza in più ai cittadini».

Del resto il territorio comunale risulta essere per estensione tra i primi tre più grandi della provincia di Grosseto: «oltre al capoluogo ci sono infatti altri otto centri abitati – aggiunge il sindaco – Baccinello, Pancole, Montorgiali, Murci, Pomonte, Polveraia, Preselle, Poggioferro. Purtroppo le ristrettezze economiche, generali e in particolare del comune di Scansano, non consentono di assumere altro personale da impiegare nella polizia municipale che ha subito, nell’ultimo periodo un taglio passando da 5 unità (di cui una con posizione di comando) alle 3 attuali».

«Negli ultimi anni inoltre – conclude Marchi – si sono verificati sul territorio danneggiamenti e atti vandalici di arredi e strutture comunali nonché danni di privati cittadini. In quest’ottica l’installazione delle telecamere risulta necessaria ed essenziale allo svolgimento dell’attività finalizzata alla sicurezza».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.