Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

#Amministrative2019, Di Giacinto apre la campagna elettorale: «Follonica ha bisogno di cambiamento» fotogallery video

La presentazione della lista civica e della coalizione di centrodestra. I primi impegni: «Più partecipazione. Costruiamo insieme il programma di governo Almeno una volta al mese incontri nei quartieri per ascoltare le proposte dei cittadini»

FOLLONICA – Massimo Di Giacinto ha presentato la sua candidatura a sindaco di Follonica in piazza Sivieri.

Massimo Di Giacinto - presentazione 2019

«Una scelta ben precisa – spiega -: il centro della città, il luogo dell’incontro». Di Giacinto – 61 anni, follonichese da più di mezzo secolo, bancario, sposato, due figli – si presenta alle elezioni Amministrative di maggio con una propria lista civica e sostenuto da tutte le forze del centrodestra unito: Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia.  E alla presentazione della sua candidatura infatti erano presenti i rappresentanti di tutti i partiti e i parlamentari maremmani, Mario Lolini, Elisabetta Ripani, Roberto Berardi e il toscano Giovanni Donzelli, oltre Antonfrancesco Vivarelli Colonna, presidente della Provincia e sindaco di Grosseto.

«Negli ultimi dieci anni, nei quali non ho fatto politica attiva dopo tante legislature da consigliere comunale di minoranza – dice Massimo Di Giacinto – ho comunque sempre seguito la vita amministrativa della mia città, senza condividere gran parte delle scelte compiute da chi l’ha governata. È indispensabile un cambiamento, dopo decenni di amministrazioni di sinistra che hanno frenato lo sviluppo di Follonica rispetto alle sue enormi potenzialità. Per questo, con la passione e lo spirito di servizio che mi hanno sempre contraddistinto, ho deciso di mettere a disposizione la mia esperienza per Follonica e i follonichesi presentando una lista civica formata da persone che hanno a cuore solo l’interesse per la nostra città. Perché il principio ispiratore di tutta la mia attività amministrativa sarà quello dell’interesse pubblico: significa che prima di adottare qualsiasi atto mi porrò la domanda se sia utile o meno a Follonica. Il faro del mio impegno sarà il bene comune. E non ho pregiudizi nei confronti di nessuno: tutti i cittadini, per me, sono uguali».

Il programma di governo è in costruzione. «Abbiamo già tante idee forti per Follonica, in tutti i settori, dall’urbanistica alla viabilità, fino alla sicurezza, e nelle prossime settimane le illustreremo ai nostri concittadini. Ma fin d’ora – anticipa Di Giacinto – annuncio che, se diventerò sindaco, mi impegno a organizzare almeno una volta al mese un incontro nei quartieri, a rotazione, per ascoltare assieme alla mia giunta le istanze dei cittadini e condividere l’attività di governo. Intendo dare il massimo valore a quella partecipazione che tanto è mancata negli ultimi anni perché l’amministrazione uscente non ha saputo garantirla pur avendola promessa. Un principio, in particolare, mi sta molto a cuore: vogliamo costruire il programma insieme con i nostri concittadini. Siamo aperti al contributo di tutti: per questo il programma di governo resterà aperto fino all’ultimo momento utile per depositarlo. Organizzeremo tante occasioni di incontro pubblico per ascoltare i follonichesi, oltre ad utilizzare i mezzi che la tecnologia ci mette a disposizione: la mia pagina Facebook (Massimo Di Giacinto Sindaco), la mia email (massimodigiacintosindaco@gmail.com) e una linea WhatsApp dedicata per lasciare messaggi (presto annunceremo il numero). A breve sarà online anche il mio sito internet www.massimodigiacintosindaco.it».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.