Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Prefetto a Magliano: «In visita per conoscere le eccellenze e i problemi del territorio»

MAGLIANO IN TOSCANA – “Un alleato in più per dare risposte importanti al territorio e su cui l’azione del Comune è limitata”. E’ questo il commento del sindaco di Magliano, Diego Cinelli, al termine di una giornata che ha visto la visita del Prefetto Cinzia Torraco nel paese dell’entroterra maremmano.

Un appuntamento, quello del Prefetto, che è iniziato incontrando i dipendenti del comune e proseguita, poi, nella sala consiliare alla presenza della giunta e dei gruppi di maggioranza e di opposizione, presenti al completo. Il Prefetto ha poi visitato la locale stazione dei Carabinieri, alla presenza del comandante della Compagnia dei Carabinieri di Orbetello capitano Mario Petrosino e del comandante di stazione Luogotenente Antonello Strino, per poi spostarsi al comando della Polizia Municipale insieme al Sindaco Cinelli ed al comandante Stefano Venturelli. Dopo una passeggiata sulle Mura del paese, il Prefetto ha concluso la visita nella tenuta Mantellassi, una delle aziende vitivinicole di eccellenza del territorio. E’ stato nella sala consiliare, però, che si è avuto l’incontro istituzionale in cui, accanto alla bellezza ed agli aspetti positivi del Comune di Magliano, sono emerse anche quelle criticità che il Prefetto Cinzia Torraco si è impegnata ad attivarsi tentare rapide soluzioni.

“Il nostro territorio- ha spiegato il Sindaco Diego Cinelli- sta facendo investimenti importanti in termini di sicurezza, sia attraverso gli accordi che porteranno al posizionamento di nuove telecamere ed all’adozione del sistema Targa Manent, sia sulla viabilità con i 50mila euro che arriveranno dal decreto sicurezza. Abbiamo poi potenziato l’illuminazione dei borghi e stiamo ristrutturando i parchi gioco con tutte le protezioni necessarie per salvaguardare i nostri bambini”.

Accanto a questo, però, ci sono le criticità, come quella della scuola di Montiano che, al momento, ha solamente sei iscritti e che è a forte rischio. “Questo nonostante gli investimenti fatti dal Comune, predisponendo, unica scuola sul territorio, il tempo pieno”, ha ricordato il primo cittadino che ha poi sottolineato anche come il Comune, con l’assessore Cellini sia stato in prima linea per risolvere le problematiche dell’acqua potabile, insieme ad Acquedotto del Fiora, della zona di San Crescenzo. Dalla maggioranza è intervenuta la capogruppo Doriana Melosini, che ha ribadito l’importanza della cultura, delle tradizioni e dell’identità del territorio su cui l’amministrazione sta investendo. Dall’opposizione il capogruppo Giancarlo Tei ha elencato quelle che sono le battaglie condivise su cui ha chiesto l’intervento della prefettura, sia sull’Acquedotto di San Crescenzo, che sulla scuola di Montiano, che in termini di viabilità. Il Prefetto Torraco al termine dell’incontro si è detta disposta ad intervenire sul provveditore agli studi per aprire un tavolo di confronto sul plesso montianese, così come ha rassicurato sull’attenzione posta sulla viabilità provinciale e sull’Aurelia. Ha garantito infine di accompagnare la vicenda di San Crescenzo fino alla sua definitiva conclusione, grazie anche ad uno studio di fattibilità che Acquedotto del Fiora e Comune di Magliano hanno messo in campo.

“Oltre al piacere di aver avuto ospite il Prefetto – ha concluso Cinelli- sono felice di aver notato l’apprezzamento e la conoscenza che la dottoressa Torraco ha mostrato per il nostro territorio. Sono fiducioso che, grazie anche al suo aiuto, si possa giungere alla soluzione delle problematiche che possono essere comuni alle realtà più piccole della provincia di Grosseto”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.