Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’insidiosa Pallavolo Cascina fa visita alle ragazze dei Vvf. Zanelli ancora incerta

GROSSETO – Partita insidiosa per il sestetto femminile di Prima Divisione dei vigili del Fuoco di Grosseto che per la quindicesima giornata in calendario riceve alle ore 20,30 nella palestra di Via Carnicelli la visita della seconda in classifica Pallavolo Cascina.

 

 

Purtroppo la settimana di sosta è servita a poco o niente al sestetto biancorosso che non è riuscito ad approfittare del riposo più di tanto. Un problema che si è ripetuto spesso durante la stagione, quello di avere tutta la rosa al completo. D’altra parte il gruppo maremmano è piuttosto eterogeneo e composto da atlete più giovani che giocano insieme a quelle più esperte con problemi di lavoro e di famiglia. Nessuno si lamenta, perché ormai si va avanti così dall’inizio della stagione fra alti e bassi. Per la gara odierna coach Canapicchi dovrebbe avere quasi tutta la squadra al completo. Al momento non sa se potrà recuperare Cristina Zanelli sempre alle prese con il suo infortunio. Va un po’ meglio rispetto a qualche settimana fa. Lo staff tecnico sta valutando se aspettare a mandarla in campo, oppure farla entrare durante la gara. Non si vuole rischiare di farla giocare prima del tempo, pensando anche alla partite future.

 

Quella contro il Cascina è una gara dura. Le grossetane dovranno giocarla con la giusta mentalità, solo così avranno qualche speranza di potercela fare. Nella gara di andata, in casa delle pisane, finì tre set a due per loro, nonostante l’assenza dell’alzatore titolare Bianchi. Da quel momento, la formazione pisana è cambiata parecchio, migliorando di partita in partita. Altrimenti non sarebbe seconda in classifica e in piena lotta per la promozione insieme alla Polisportiva Perla di Pisa che guida il girone con un punto di vantaggio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.