Inclusione scolastica e sociale nel progetto “Che classe” dell’Aipd di Grosseto

GROSSETO – Ripartirà dal mese di marzo il progetto “Che classe!”, intervento di sensibilizzazione e inclusione scolastica degli alunni con Sindrome di Down promosso dall’Aipd di Grosseto.

Gestiranno gli incontri la psicoterapeuta e coordinatrice dell’associazione Irene Massetti e la neuropsicomotricista Angela Coli all’interno delle scuole dove studiano i ragazzi associati, proponendo nelle classi interventi diversi e mirati, in base all’età e alle proposte. Il progetto è rivolto sia agli insegnanti che ai compagni di classe con l’obiettivo di condividere strategie da applicare sia nel contesto scolastico sia fra i ragazzi per favorire una reale integrazione sociale, guidandoli verso una corretta interazione cercando di giovare allo sviluppo del bambino con trisomia 21.

Interamente finanziato dall’Aipd, il progetto ha toccato la quarta edizione e si estende a tutti i tipi di istituti dal nido alla scuola media secondaria di un po’ tutta la Maremma, da Grosseto a Castel del Piano, Montenero, Follonica e Bagno di Gavorrano.

Commenti