Quantcast

Anva e Fiva: «Troppi spazi vuoti al mercato di Follonica» e parte la raccolta firme

FOLLONICA – Troppi spazi vuoti al mercato di Follonica, e a farne le spese sono i commercianti su area pubblica che hanno il posteggio assegnato proprio in queste aree. «Il mercato settimanale del venerdì di Follonica sta attraversando, come molti altri mercati, un momento di particolare difficoltà» a parlare sono Anva Confesercenti e Fiva Confcommercio. «Un po’ a causa della crisi, e un po’ a causa degli effetti legati all’applicazione della direttiva Bolkestein, molti posteggi rimangono vuoti; in particolare c’è un’area del mercato in cui gli ambulanti sono rimasti particolarmente pochi, restando così isolati dal resto del mercato, e quindi dai flussi di clienti che si trovano in aree più “dense” e dunque frequentate, e questo, ovviamente, incide negativamente sulle vendite e sugli affari, nonché sul valore della loro azienda».

Le due associazioni di categoria hanno, nei giorni scorsi, promosso una raccolta di firme tra gli ambulanti per richiedere all’amministrazione comunale l’impegno a trovare una soluzione, magari attraverso un bando di miglioria o un accorpamento dei banchi presenti la mattina, così da eliminare i posti vuoti avvicinando le attività. «Un problema da non sottovalutare – concludono -. Ne va del futuro stesso di quelle aziende».

Commenti