Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ambulatori pediatrici: «Chiusura intollerabile, deve intervenire il governo»

GROSSETO – “I Primi cittadini di Semproniano, Roccalbegna e Castell’Azzara alzano un grido di protesta a difesa degli abitanti dei loro territori per la mancanza di un pediatra che assista i bambini malati e bisognosi di cure” anche Fabrizio Rossi, portavoce di Fratelli d’Italia Grosseto, interviene sulla vicenda che ha portato tensioni tra Asl e alcuni Comuni dell’Amiata.

“Ci uniamo – continua Fabrizio Rossi – al grido di protesta sollevato contro la decisione dell’Asl Sud Est di sopprimere l’ambulatorio pediatrico nei loro territori.

“Questo – dice il portavoce di Fdi – è l’ennesimo taglio operato da questa Asl sul territorio della nostra provincia e come al solito a rimetterci sono sempre le fasce più deboli, come in questo caso i bambini. Il medico pediatra, per queste realtà della nostra provincia è una figura essenziale e importante che non deve essere ne eliminata, ne essere ridotta nel servizio ai cittadini. Togliere i servizi nei piccoli centri favorisce lo spopolamento dei luoghi e l’abbandono dei nostri meravigliosi paesi dell’entroterra sempre più sottoposti a continui disservizi”.

“E’ impensabile che i piccoli che sono ammalati – conclude Rossi – debbano essere portati in luoghi lontani dalla propria abitazione per essere visitati e curati. Chiediamo con forza che ai vertici della Asl, nel rispetto di tutte le persone, soprattutto per quelle più deboli, di riattivare il servizio ambulatoriale, con un pediatra dedicato, che svolga il servizio nei comuni di Semproniano, Roccalbegna e Castell’Azzara. Questa situazione non può essere tollerata, se la regione è insensibile intervenga il governo”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.