Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Gli studenti raccontano la Shoah attraverso il teatro: a scuola arriva “Sotto i sassi”

Più informazioni su

FOLLONICA – Appuntamento con la Memoria della Shoah: reading e musica con i ragazzi dell’Arrigo Bugiani-Istituto Comprensivo Leopoldo II di Lorena venerdì 15 febbraio alle ore 10, nella sala Teatro della Scuola Primaria “Don Milani”.

Venerdì 15 febbraio alle ore 10, nella sala Teatro della Scuola Primaria “Don Milani” di Via Balducci 2, avrà luogo lo spettacolo “Sotto i sassi”, a cura di Federico Guerri e della classe 3C dell’Istituto di istruzione secondaria di primo grado “A. Bugiani”, un appuntamento che da circa 20 anni coinvolge Amministrazione Comunale, Biblioteca della Ghisa e scuola secondaria di Primo grado Arrigo Bugiani-Ex Ilva.

Il ricordo delle vittime dei campi di sterminio, in concomitanza con la Giornata della Memoria, rivive attraverso le riflessioni dei ragazzi tradotte in forma scenica grazie a un progetto della Biblioteca; un appuntamento molto apprezzato ogni anno dall’Amministrazione Comunale, dai docenti e dai genitori che partecipano sempre numerosi e che, nell’ascolto delle letture da parte degli alunni di documenti veri, rivivono i terribili momenti di innocenti sterminati dalla follia.

Un percorso didattico che dimostra come la storia la si apprenda non solo imparando fatti e date, ma attingendo da documenti , fonti vere e dando di nuovo vita a coloro che li hanno scritti e che quella storia l’hanno vissuta e tutto questo grazie al coordinamento artistico e alla regia di Federico Guerri oltre alla professoressa Laura Ticciati, una docente che ama la storia e adotta tutte le strategie possibili per farla amare ai ragazzi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.