Quantcast

Balestro: Angelo Soldatini sarà il prossimo rettore della società dei terzieri

MASSA MARITTIMA – Mese di incontri a Massa Marittima fra i Priori, i Capitani dei Terzieri e il Rettore in pectore per la formazione del nuovo Magistrato che governerà per il prossimo triennio la Società dei Terzieri. Condivisione e corresponsabilità il metodo chiesto da Angelo Soldatini del Terziere di Borgo designato unanimemente a succedere a Ivo Martellini del Terziere di Cittanuova. Metodo da applicare non solo in questa prima delicata fase di costituzione del Magistrato ma come base di riferimento a tutto il lavoro del triennio.

«L’accordo sembra ormai prossimo visto che il 10 febbraio è già stata fissata la data dell’assemblea generale per le elezioni – afferma Soldatini -. Un appuntamento importante perché oltre al rinnovo del Magistrato saranno approvati i bilanci consuntivo e preventivo. Inoltre, a chiusura del triennio, c’è attesa per la relazione di Ivo Martellini rettore uscente e nello stesso tempo per il discorso d’insediamento del nuovo Rettore Angelo Soldatini che dovrebbe delineare alcuni punti fondamentali del programma e le linee fondamentali che caratterizzeranno il suo mandato».

Le esperienze del passato sembra che abbiano insegnato e tutti concordano che è necessario guardare al futuro senza pregiudizi per il bene della Società dei Terzieri, del Balestro e soprattutto di Massa Marittima.

I Terzieri stanno individuando i futuri membri del Magistrato cercando di coniugare esperienza, competenza e rinnovamento affidandosi anche ad alcuni giovani che potranno portare le loro energie innovative. Non è una equazione facile da risolvere. La Società dei Terzieri è una associazione complessa per sua natura dove le professionalità richieste non sono indifferenti.

I priori dei Terzieri: Riccardo Bernardini di Cittanuova, Dino Montemaggi di Cittavecchia e Roberto Barni di Borgo coadiuvati dai loro capitani stanno completando l’organigramma che sarà proposto al Consiglio generale per l’elezione e solo in quella sede sarà ufficializzato l’elenco completo dell’organico del nuovo Magistrato. Iniziano però a circolare i primi nomi e dati.

Si parla di solo tre conferme di persone nello stesso ruolo rispetto al passato Magistrato. Una dovrebbe essere Silvia Bartolozzi di Borgo come camerlengo che ha avuto unanimi riconoscimenti per il lavoro svolto negli anni precedenti in un ruolo delicato e di responsabilità. Ben sei dovrebbero essere gli esordienti tra cui c’è il rettore Angelo Soldatini di Borgo, il segretario Andrea Pranti di Cittanuova, e anche per Manuele Magrini c’è l’esordio come vicario amministrativo, aveva partecipato al Magistrato ma in altri ruoli. Restano ancora difficoltà per il Maestro delle bandiere che insieme alla crisi della Compagnia sbandieratori sarà uno dei grandi problemi che il nuovo Magistrato dovrà affrontare. Sono in tutto 12 i seggi da assegnare, ma potrebbero esserci novità relative agli intendenti. Completano il Magistrato i membri di diritto, priore e capitano di ogni terziere e il deputato del Comune appannaggio del sindaco.

«In questa prima fase i Terzieri stanno mantenendo gli impegni lavorando alacremente cercando soluzioni condivise e dimostrando la volontà di una nuova fase nella vita della Società dei terzieri. Non resta che aspettare il 10 febbraio per vedere le reali intenzioni e successivamente la prova dei fatti per verificare la tenuta delle buone intenzioni» conclude Soldatini.

Commenti