Quantcast

Verso il Carnevale: ultimi ritocchi ai carri. Ecco le date

Più informazioni su

PITIGLIANO – È in piena attività la macchina organizzativa per l’edizione 2019 del Carnevale di Pitigliano: ultimi ritocchi sui carri allegorici e i costumi, in vista della prima uscita, fissata per domenica 24 febbraio alle 14 e 30, con la parata dei gruppi di ballo e il corteo mascherato.

Il 2 marzo, alle 22 e 30 si terrà il tradizionale veglione in maschera in piazza della Repubblica. Seguiranno le uscite del 3 e del 5 marzo e una serie di iniziative collaterali che verranno svelate a poco a poco, nelle prossime settimane.

“Il carnevale è una festa molto sentita in paese – spiega Alessio Celata, assessore comunale alla valorizzazione del centro storico e ai rapporti con le associazioni – e per questo rappresenta uno straordinario collante sociale: intere famiglie partecipano ai preparativi nei mesi che precedono l’evento”.

“La nascita dell’associazione Carnevale di Pitigliano, che conta al suo interno già circa 50 iscritti – prosegue l’assessore Celata- è una bella novità di questa edizione. Il Comune ha sostenuto la fase di startup con contributi di natura economica e logistica, perché vogliamo investire in questa associazione che avrà il compito di curare tutti gli aspetti organizzativi del Carnevale, con l’obiettivo di renderla autonoma nei prossimi 5 anni. Adesso stiamo entrando in un periodo

intenso per chi organizza l’evento, auguriamo buon lavoro a tutti, nella certezza che il risultato sarà straordinario.”

“Questa edizione del Carnevale di Pitigliano porterà un pizzico d’Africa in paese – afferma Marco Francardi, presidente dell’associazione Carnevale di Pitigliano – tanto colore, divertimento e musica. C’è anche una novità: l’uscita dei carri del 5 marzo sarà nella parte nuova del paese. Pitigliano in quei giorni vivrà un’atmosfera da favola. L’associazione Carnevale di Pitigliano è nata da un gruppo di cittadini che negli anni ha sempre portato avanti la tradizione del carnevale collaborando con la pro loco. All’interno dell’associazione militano persone di tutte le età, dai padri ai figli: la vecchia guardia che costruiva i carri negli anni ‘80 e i giovani che vogliono imparare un know how che rischia altrimenti di andare perduto. Per quel che mi riguarda il carnevale ha sempre fatto parte della mia vita. Mio padre faceva esattamente quello che sto facendo io da due anni. È una passione di famiglia che lega diverse generazioni. Come associazione abbiamo tante idee per il futuro, stiamo pensando anche a un’edizione estiva del Carnevale di cui però non posso ancora svelare i particolari”.

“L’avventura della nuova associazione è iniziata da poco – prosegue Marco Francardi – siamo contenti di essere riusciti ad aggregare un gruppo nutrito di persone che hanno voglia di impegnarsi per il paese, molte di loro sono figure storiche del Carnevale pitiglianese. Vogliamo ringraziare tutti coloro che ci sostengono: un grazie per la generosità al Comune, alla Banca Tema, alla popolazione e alle attività commerciali, alle associazioni e all’ingegner Fabrizio Casciani che segue la parte burocratica e a tutti coloro che contribuiscono tesserandosi o dedicando il proprio tempo libero e la propria abilità manuale alla preparazione dell’evento. Ricordo che per partecipare insieme ai gruppi che si esibiranno nel corteo mascherato è possibile contattare direttamente le associazioni: Odissea 2001, Life Style, Happy Time, Polispotiva San Rocco, Usd Aurora Pitigliano”.

L’ingresso al Carnevale di Pitigliano è libero.

Il Comune ricorda che ha emesso l’ordinanza in merito al divieto di vendita ed utilizzo di bombolette schiumogene spray  in tutto il territorio comunale per il periodo tra il 17 febbraio e 5 marzo 2019 (Le stelle filanti spray sono ammesse).

Più informazioni su

Commenti