Quantcast

Al via la stagione della scuderia Maremma Corse fra novità e voglia di ripetersi

 

FOLLONICA – E’ appena andata in archivio la stagione 2018 che la scuderia Maremma Corse 2.0 si è rimessa al lavoro per il 2019. L’anno solare appena iniziato sarà denso di impegni e con molte importanti novità, la più importante delle quali il Rally delle Colline Metallifere e della Val di Cornia, giunto quest’anno alla sua quinta edizione che ha raggiunto, grazie ai successi nelle precedenti edizioni, la titolarità di rally nazionale.

 
Il team del patron Paolo Santini e del presidente Marco Federighi si sta dando da fare per una stagione con tre grandi manifestazioni rallystiche e per essere presente anche in una gara di regolarità per auto elettriche, con la volontà di riconfermare quanto di grande ha fatto nel 2018, soprattutto riportare il Trofeo Maremma ai piani più alti del rallysmo internazionale. Secondo i massimi esponenti della scuderia follonichese ci sono tutti i presupposti affinchè il 2019 sia una grande stagione per i colori maremmani, con quattro impegni che avranno nel Trofeo Maremma il fiore all’occhiello.

 
Il primo appuntamento di rilievo sarà la 5a edizione del rally delle Colline Metallifere e della Val di Cornia che andrà in scena nei giorni 13 e 14 aprile che si fregerà quest’anno di gara nazionale e che nelle due precedenti edizioni è stata altamente spettacolare dal punto di vista tecnico e organizzativo. Il rally che si è svolto a Piombino non ha affatto deluso le aspettative ed anzi è andata oltre e aspettative facendo le felicità di una grande squadra che è riuscita ad allestire un evento di grandi proporzioni.

 

Dopo due anni di rally day è arrivata la promozione a gara nazionale, per la soddisfazione degli organizzatori e degli amministratori comunali di Piombino, Campiglia, Suvereto e Sassetta per il successo precedentemente conseguito nell’ultima edizione e che hanno sempre creduto in questo evento. Il rally è decisamente cresciuto con merito. La gara partirà e arriverà a Piombino, il parco assistenza sarà a Venturina, lo Shakedown sulla prova speciale di Campiglia. Il riordino notturno al Club Canado di Donoratico. Grande novità, la prova spettacolo nella capitale del ferro. Altre news e non da poco, le prove speciali che saranno nove in totale Monteverdi (13 km, assoluta novità) due volte, Sassetta, altra novità in quanto si svolgerà in senso inverso (km. 11,4) tre volte, Campiglia (km. 5,2) inedita, tre volte.

 
Gli altri impegni, dal punto vista organizzativo saranno nel mese di luglio il 54. rally città di Lucca (27-28), Coppa Italia, sempre nel mese di luglio, a Carrara, una gara di regolarità per auto elettriche ed infine, il 19 e 20 ottobre, il 43esimo Trofeo Maremma, gara nazionale e gioiello per gli organizzatori maremmani.

Commenti