Lavoratori disabili, contributo per le aziende che abbattono le barriere: ecco come richiederlo

MASSA MARITTIMA – «Il Comune di Massa Marittima sostiene il piano Inail per il reinserimento dei lavoratori disabili» ad annunciarlo una nota dell’Ente.

«Rendere noto l’impegno dell’Inail per il reinserimento e integrazione lavorativa delle persone con disabilità da lavoro. Un tema di grande valore sociale che interessa lavoratori e imprese anche nel territorio di Massa Marittima. In questa direzione il Comune informa che recentemente è stato diffuso un regolamento dell’Istituto che individua un piano di interventi per il reinserimento lavorativo personalizzato per le persone disabili e che prevedono il coinvolgimento sia del lavoratore che del datore di lavoro».

«In base a questo regolamento – conclude la nota – l’Inail, entro i limiti dei budget stabiliti, rimborsa o anticipa all’impresa le spese relative all’abbattimento delle barriere architettoniche nei luoghi di lavoro, oppure quelle per l’adeguamento delle postazioni lavorative e iniziative di formazione fino ad un massimo di 150 mila euro per ciascun progetto. Per informazioni più dettagliate si può consultare il sito web: www.inail.it o contattare la sede Inail di Grosseto».

Commenti