Carabina e fucile a canna liscia per prendere i cinghiali: due persone denunciate

MANCIANO – Avevano il colpo in canna, e avevano modificato il fucile: per questo i carabinieri forestali hanno denunciato due uomini, due cacciatori, durante una battuta di caccia al cinghiale. I due si trovavano a Manciano, in un’azienda faunistica, ma le loro armi non erano regolari.

Uno dei due aveva una carabina con un colpo in canna e dieci munizioni nel serbatoio, mentre il secondo aveva modificato il proprio fucile a canna liscia, in modo da poter contenere più munizioni di quelle consentite.

I due sono stati denunciati per violazione della legge sulla caccia e il primo anche per manomissione di arma da fuoco, di cui ha aumentato la capacità offensiva. I fucili sono stati sequestrati.

Commenti