Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Fido trova casa, al canile le adozioni aumentano: «98 in un anno. Ora ospitiamo 138 cani»

Più informazioni su

FOLLONICA – “Ben novantotto sono state le adozioni che sono state fatte al canile comprensoriale Un Amico Ti Aspetta de La Botte – chiarisce la nota – un aumento del settantuno percento rispetto allo scorso anno, sintomo di una crescente sensibilità verso gli animali che si sta diffondendo sul territorio ogni giorno di più” a farlo sapere il Comune in una nota.

“Siamo felici dei risultati che stiamo ottenendo – spiega Lorella Fulceri, responsabile della struttura, rispondendo anche alle osservazioni apparse sulla stampa qualche settimana fa sugli eccessivi tempi attesa – e lo siamo ancora di più perché le procedure ci stanno assicurando il successo di tutte le adozioni, i rientri in canile sono praticamente nulli. Non possiamo affidare gli animali con leggerezza alle famiglie senza prima esserci accertati della loro idoneità. Bisogna rendersi conto che un cane non è un gioco ma una responsabilità quotidiana. A volte ci sono animali che hanno subito traumi derivati da abbandoni o maltrattamenti e hanno necessità di abituarsi alle persone in modo graduale”.

“Al momento i cani presenti nella struttura sono 138 – illustra il Comune – di cui 11 cuccioli, numero rimasto invariato rispetto al 31 dicembre 2017; duecentotre sono stati gli ingressi e novantaquattro le restituzioni ai proprietari e sei sono gli operatori che lavorano nel canile insieme al supporto di una clinica veterinaria e un veterinario comportamentalista, la dottoressa Elisa Granatelli, che nel 2018 sono stati presenti per oltre cinquemila ore. Tanta la passione non solo del personale ma anche dei volontari che quotidianamente si impegnano in canile che la responsabile ringrazia sentitamente; nel corso dello scorso anno ci sono state anche cinque progetti sociali, tre messe alla prova e un volontario per sconto pena, questo ha reso la struttura un posto di inclusione lavorativa e sociale”.

“Molte saranno le novità che attendono i piccoli amici a quattro zampe del canile per questo 2019 – conclude la nota – il primo evento si è svolto il 5 gennaio scorso quando una quindicina di cani sono stati portati in centro a Follonica per passeggiare insieme alle persone, iniziativa che ha riscosso molto successo, ma ci saranno altri appuntamenti per promuovere la cultura dell’adozione”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.