Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Teatro on air: la prima rassegna “accessibile” made in Maremma arriva in Regione. Domani la presentazione

Più informazioni su

MASSA MARITTIMA – Una rassegna teatrale pensata per essere condivisa con le persone che solitamente non possono andare a teatro: non vedenti, disabili, malati, anziani. ‘Teatro on air’, questo il titolo della rassegna, prenderà il via il 9 febbraio e proporrà spettacoli fino al 4 maggio, nell’ex Convento delle Clarisse a Massa Marittima.

Si terrà domani, martedì 15 gennaio alle 12.30, nella sala Barile del palazzo del Pegaso, la conferenza stampa per la presentazione del cartellone di ‘Teatro on air’, primo teatro in Italia a misura di disabile, si svolgerà a Massa Marittima dal 9 febbraio con autori di fama nazionale organizzato dal Comune, con il patrocino della Regione Toscana. Nel cartellone gli spettacoli di Giuseppe Cederna, Paolo Sassanelli, Ivano Marescotti e il duo Cattaneo e Rossato di Radio Capital.

Saranno spettacoli nei quali si rinuncia alla scenografia, ai costumi, alle azioni e ci si affida solo alla parola: lettura con la voce come unica e grande protagonista. Sarà possibile seguire gli spettacoli anche online in diretta, gratuitamente, tramite la web radio dell’Istituto dei Ciechi Francesco Cavazza di Bologna.

Alla conferenza stampa prenderà parte il presidente del Consiglio regionale, Eugenio Giani, con il sindaco di Massa Marittima, Marcello Giuntini, la direttrice della Biblioteca Comunale, Roberta Pieraccioli, il regista e ideatore della rassegna Massimiliano Gracili, il presidente regionale dell’Unione italiana ciechi e ipovedenti, Antonio Quatraro, e il presidente dell’Istituto ciechi Francesco Cavazza di Bologna, Elio De Leo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.