Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vorno-Grosseto 1-0, Grifone irriconoscibile. Magrini comincia con un ko

Più informazioni su

LUCCA – Comincia nel peggiore dei modi il ritorno di Magrini sulla panchina biancorossa. Il Grosseto perde di misura a Lucca contro il Vorno, mostrando non solo di non aver ancora un gioco ma di avere le idee sempre più confuse. Fatale, nella ripresa, il gol sotto porta di Dell’Orfanello, che condanna gli ospiti alla terza sconfitta in campionato.

Ma facciamo un passo indietro. Dopo un tira e molla durato diversi giorni, il Grosseto di mister Magrini fa il suo esordio sul campo del Porta Elisa di Lucca, davanti a una settantina di tifosi biancorossi. Come annunciato, Magrini riparte dal 442 a rombo, con Cantore e Lepri terzini, Ciolli e il rientrante Gorelli centrali davanti a Nunziatini. Zagaglioni davanti alla difesa con Luci e Cretella mezz’ali, mentre Pierangioli preferito a Boccardi come trequartista alle spalle di Andreotti e del nuovo acquisto Vanni.

Parte forte il Vorno che dopo 8’ minuti con Carusio, che cerca con un cross in area per Antoni, ma il suo tiro viene facilmente parato da Nunziatini. Lo stesso Antoni ci prova due minuti più tardi su calcio d’angolo, ma la palla scodellata in area non trova nessun compagno. Al quarto d’ora arriva la risposta dei maremmani, con il tiro di Pierangioli dal limite che incrocia un bel diagonale di poco a lato. Il Vorno però non molla e un minuto dopo lo stesso Antoni scappa via in contropiede ma Nunziatini in uscita gli chiude lo specchio. Ancora Vorno, decisamente più pericoloso, al 22’ con un tiro di Gamba che sorvola di poco la porta grossetana. Reazione del Grosseto, alla mezz’ora, con la punizione di Pierangioli ribattuta dalla difesa e recuperata da Zagaglioni che si accentra e prova dal limite un rasoterra che fa la barba al palo. Al 35’ Pierangioli dialoga con Cantore e crossa in area per Luci, che in controtempo non riesce a tirare a pochi metri dal portiere ospite, ma serve Vanni poco più avanti in posizione di fuorigioco. Al 44’ ultima occasione del primo tempo con Luci, bravo a conquistare un pallone, far fuori un avversario e tentare il tiro da fuori, che finisce alto.

Poche emozioni in avvio di secondo, visto che bisogna aspettare fino al 10’ per vedere un’azione degna di nota con il tiro di Luci che sfiora il vantaggio con un bolide dalla distanza. Due minuti dopo è Taddeucci a volare via in contropiede, fermato da Ciolli sui trenta metri con un fallo. Sulla successiva punizione respinge Nunziatini, ma il pallone viene rimesso in area e Dell’Orfanello ruba il tempo a Lepri spedendo in porta il vantaggio per il Vorno. Fuori Luci per Boccardi, e il Grosseto si fa vedere sotto porta con un gran tiro di Vanni, servito da Zagaglioni, che mette i brividi ai tifosi di casa. L’occasione più ghiotta arriva su calcio d’angolo di Pierangioli, che in mezzo all’area trova l’incursione di Ciolli, ma il suo colpo di testa sfiora la traversa. Al 30’ ci prova anche Cretella, dal limite, ma il suo tiro è debole e Angeli para facilmente. Fuori anche la girata sotto porta di Andreotti, servito da Molinari, a cinque minuti dalla fine. Un minuto dopo ancora Andreotti si accentra e scarica in porta: Angeli si accartoccia e chiude in angolo. Il Vorno difende il risultato, approfittando anche di ogni occasione possibile per perdere tempo, e al 44’ con Taddeucci in contropiede colpisce anche un palo. Cinque i minuti di recupero nei quali non arriva il pareggio degli ospiti ma soltanto il secondo palo dei padroni di casa, che conquistano una vittoria meritata. Il Grosseto rimane capolista a un solo punto dal Fucecchio, che pareggia in casa della Cuoiopelli, ma incassa la terza sconfitta in campionato, seconda nelle ultime tre partite.

 

Vorno-Grosseto 1-0 (0-0)

VORNO: Angeli, Lencioni, Degl’Innocenti, Carusio, Dell’Orfanello (32’ st Frugoli), Riccomini, Battaglia (24’ st Granucci), Brondi, Taddeucci, Gamba, Antoni (46’ st Aufiero). A disposizione: Brocchini, Coselli, Del Ry, Tabarrani, Catania, Haoudi. All. Cardella.

GROSSETO: Nunziatini; Cantore (32’ st Fratini), Gorelli, Ciolli, Lepri; Zagaglioni, Luci (18’ st Boccardi), Cretella, Pierangioli (23’ st Molinari); Vanni, Andreotti. A disposizione: Cipolloni, Sabatini, Pizzuto, Del Nero, Raito, Fratini, Bianchi. All. Magrini.

Arbitro: Leonardo Falleni della sezione di Livono (Pacini e D’Amico della sezione di Empoli).

Rete: 14’ st Dell’Orfanello.

Angoli: 3-7

Recupero: 1’-5’

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.