Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Nuova collaborazione fra Il Sole e il Saurorispescia fra gioco, socializzazione e percorsi educativi

GROSSETO – Da quest’anno una nuova attività per gli utenti della Fondazione Il Sole in collaborazione con la Scuola Calcio Saurorispescia. Gli operatori Matteo Ciacci e Roberto Castillo si recheranno al campo calcio di via Adda per far allenare alcuni dei ragazzi della Fondazione con bambini e ragazzi della scuola calcio. Daniel, Vittorio, Alessandro, Christian si alleneranno con gli atleti tesserati del SaRi tutti i giovedì dalle 17 alle 18.

“Lo sport è per antonomasia un potente veicolo d’inclusione sociale. A questo proposito, la collaborazione con una società sportiva storica come il SauroRispescia è una garanzia che le cose saranno fatte nel migliore dei modi. Ce lo conferma l’entusiasmo con cui i ragazzi partecipano alle sedute di allenamento insieme ai giocatori della società” ha detto il presidente della Fondazione Massimiliano Frascino.

Un ringraziamento particolare va a Stefano Rosini e Davide Galli del Saurorispescia, che hanno proposto all’interno della società questo progetto di condivisione esperienze e coesione.

“Gioco, socializzazione con percorsi educativi coinvolgendo al tempo stesso e nello stesso contesto tesserati e ragazzi con disabilità è un progetto in cui crediamo molto, perché lo sport non è solo competizione e agonismo, ma anche e soprattutto divertimento ed esperienza di crescita emotiva – ha detto Rosini – La proposta di questo percorso è stata presentata l’anno scorso ai genitori dei nostri ragazzi, che hanno accolto con estremo favore la nostra idea: un entusiasmo che ci ha fatto davvero molto piacere constatare. Nel campo del Sauro quindi il giovedì pomeriggio ci sarà una “stazione ludica” aggiuntiva rispetto a tutte le altre, in cui gli atleti della scuola calcio si alleneranno e giocheranno con i ragazzi della Fondazione. “Ludicamente assieme” è il nome che ci eravamo proposti per questa bella attività. Ringraziamo davvero molto la Fondazione per questa opportunità che ci viene data”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.