Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vandali distruggono l’albero della Chiesa Evangelica Battista «Era simbolo di accoglienza»

Più informazioni su

GROSSETO –  Piccolo, povero, poco visibile, l’albero di Natale collocato sul sagrato della chiesa Cristiana Evangelica Battista di via Piave ha dato fastidio a qualcuno.  E’ stato trovato con quasi tutte le “palle” di carta rossa strappate e gettate a terra, mentre la struttura, fatta di canne e corde, era stata visibilmente strattonata.

“Era un albero particolare, un albero-alfabeto – afferma Claudia Angeletti – autocostruito per testimoniare che cosa significa per i membri di questa chiesa la festività che ricorda la nascita di nostro Signore Gesù Cristo  dalla A alla Zeta, con 21 belle parole abbiamo scritto sulle “palle” che per noi Natale è agape-amore, accoglienza, benevolenza, condivisione, diritti, empatia, filoxenia-amore per lo straniero”.

“E ancora – aggiunge – fraternità, generosità, hope-speranza, luce, vita, pace, zelo, ma anche più specificamente, contestualizzando il nostro messaggio all’attualità, solidarietà con i migranti, frontiere aperte, necessità di soccorso in mare, come espressione dell’umanità che non vogliamo perdere e dell’integrazione che vogliamo costruire”.

“Con lo zelo santo che il bimbo nato a Betlemme ci ricorda e con i nostri talenti che egli ci ha donato – conclude – E infine, con quell’atteggiamento di resilienza che questa spiacevole circostanza ci richiederà di mettere in atto”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.