Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

CasaPound: «A Grosseto c’è un’emergenza sicurezza: nuovo attacco alle donne»

GROSSETO – “Dopo l’ennesimo episodio di violenza di genere registrato nella nostra città ci chiediamo se a Grosseto è più possibile vivere serenamente, se è possibile gestire la propria quotidianità con tranquillità, alzarsi la mattina alle 6.00 per andare a lavorare. La risposta è no» Afferma Gino Tornusciolo, consigliere comunale di CasaPound.

 

«Almeno per quanto riguarda il genere femminile, che per l’ennesima volta in pochi mesi è risultato vittima di un’aggressione a sfondo sessuale, e per l’ennesima volta ad opera di soggetti immigrati che a causa di un’immigrazione selvaggia ed incontrollata stanno rendendo le nostre città delle vere e proprie giungle dove dobbiamo difenderci dagli istinti incontrollati di una civiltà che non ci appartiene; a dispetto di quanto i benpensanti di una qualsivoglia sinistra provino ancora a farci credere con fantomatiche accuse di razzismo, questa realtà sociale ci sta sfuggendo di mano.- si legge in una nota di CasaPound Grosseto».

«Quante prove si cercano ancora – chiede Gino Tornusciolo -, prima di capire che siamo in piena emergenza sicurezza? A Grosseto in pochi mesi si sono verificati tre gravi casi di violenza sulle donne e tutti vedono coinvolti immigrati; stiamo discutendo ogni giorno sull’applicabilità o meno del decreto Salvini, con farneticazioni da parte di sindaci che prevedono soggetti incontrollati, quando pare evidente che già le nostre strade sono pieni di pericoli, quindi come chiediamo da tempo è incombente la necessità di fare qualcosa di concreto. Non vogliamo vivere nella paura e in pensiero costante per le nostre donne, ma una città sicura, dunque CasaPound organizzerà una manifestazione sotto la Prefettura per chiedere maggiore sicurezza».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.