Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Stella promuove la giunta: «Ripresenteremo Benini. E ripartiremo dal centrosinistra»

FOLLONICA – «Ripresenteremo Andrea Benini – conferma Rolando Stella, coordinatore dell’alleanza di centrosinistra, nella sua analisi di fine anno – come candidato a Sindaco della città, impegnandoci a verificare con tutte le forze politiche la riconferma dell’alleanza sperimentata dal 2014 ad oggi prendendo atto della dichiarata fine dell’esperienza della lista cittadina Gente Di Follonica, ci adopereremo per allargare il confronto e ricercare il supporto e le alleanze di altri soggetti organizzati e di singoli cittadini impegnati in tanti settori della vita sociale, civile, culturale, sportiva ,ambientale ed in altri ancora ,che sulla base di idee e obiettivi credibili e condivisi ,si impegnano a sottoscrivere un programma di legislatura e a garantire la coesione e il pieno e convinto sostegno al Sindaco e alle liste a lui collegate .Lo faremo presentando ai cittadini il rendiconto delle realizzazioni fatte e per dare la voce ai nuovi obiettivi per i prossimi 5 anni. Nel Centro Destra sulla stampa leggiamo che la lista civica “Follonica nel cuore “ è orientata in loro sostegno, circolano poi autocandidature, nuovi posizionamenti e la ricerca di possibili alleanze politiche e di schieramento per le candidature a Sindaco. Seguiremo le evoluzioni e ci confronteremo, saranno poi come sempre i cittadini a scegliere a chi affidare la guida del Comune».

Ecco la nota completa:

Il coordinatore della Coalizione di Centrosinistra di Follonica ,composta da PD-SI-PSI-Verdi-CD e GdF- nel tracciare un rendiconto dell’attività volta indica gli obiettivi raggiunti dall’azione del Governo locale

Con il Sindaco Andrea Benini e la sua Giunta siamo in presenza di una azione di governo oggettivamente rilevante caratterizzata nel suo cammino con trasparenza e il continuo confronto-ascolto con i cittadini per tutta la legislatura sulle scelte tese a rendere più accogliente la città e per cercare di migliorare la qualità della vita dei Follonichesi. Atti concreti che gli Amministratori hanno saputo concretizzare, con i limiti ed i ritardi con cui hanno svolto il loro mandato nella Pubblica Amministrazione, cercando di innovare le scelte in modo da presentarsi ai cittadini con rinnovata fiducia e saranno quest’ ultimi a valutare il loro operato al termine della naturale scadenza elettorale nel 2019-Senza avere ne la presunzione ne il ruolo esclusivo per dare giudizi sugli obiettivi realizzati in tanti settori nel presente e in prospettiva ,voglio ricordarne alcuni in più settori.

Pubblica istruzione e cultura – Il progetto per il nuovo plesso scolastico che si sta avviando alla fase definitiva-esecutiva per poi passare alla gara d’appalto; l’acquisizione definitiva del patrimonio comunale dell’Ex Ilva (un accordo importante, il primo in Italia, stipulato con l’agenzia dell’Entrate, che si aggiunge a quello sulla nuova Caserma dei Carabinieri ),

Lavori Pubblici – La cura e la gestione del verde pubblico tramite un unico bando, la realizzazione in via di completamento del Progetto LED (con evidenti risparmi energetici e l’istituzione di nuovi servizi innovativi ambientali ) ;inoltre ,tramite finanziamenti Regionali,si sta estendendo il progetto “occhi elettrici sulla città” in centro, nelle pinete e in Zona Industriale ;un piano triennale di Opere Pubbliche riguardanti la qualificazione del Mercato Coperto,l’efficientamento energetico alle scuole la separazione delle fogne a Cassarello e la pulizia dei miasmi alla Gora; la sottoscrizione del protocollo con Regione ;Comuni e Province relativo alle aree protette di Montioni contenente anche il Piano del Verde con regolamento del verde urbano,la valorizzazione del complesso forestale di Montioni e la salvaguardia delle Pinete di Levante.

Sport – L’obiettivo eccellente raggiunto da “Follonica città dello Sport “ si sta estendendo in più periodi dell’anno consolidandosi come volano per cercare di favorire ed incrementare le presenze turistiche utilizzando le molteplici attività e le strutture di eccellenza di cui dispone la città.

Sanità e sociale – Con l’ampliamento del Centro Socio Sanitario tra pochi giorni saranno sottoscritti tra Sindaci e la Direzione ASL Sud Est e la Società della Salute importanti impegni relativi al Punto di Primo Soccorso, La Casa della Salute(ambulatori e tecnologie per presenze concordate di Medici di Famiglia ,oltre a nuovi i servizi al punto prelievi nella 167 Oves),la continuità dei Medici Specialisti t) ,posti letto di pronta disponibilità di alta assistenza per anziani ,nonché la realizzazione del progetto “Dopo di Noi “ curato dalla Società della Salute, sono tutti obiettivi per far fare un salto di qualità alle problematiche del Distretto e delle popolazioni residenti in a Follonica e Scarlino .

Rifiuti – In sintonia con il con il Comune di Scarlino, la convinta contrarietà all’inceneritore di Scarlino con i ricorsi contro l’autorizzazione dell’AIA e VIA, Il rispetto degli impegni dal Comune con ATO Sud Rifiuti e la Sei ,che con l’avvio e il potenziamento della raccolta Differenziata e porta a porta, l’installazione della Casa dell’acqua al Parco Centrale che verrà estesa con altre 3 nei Quartieri :

Gestioni Associate e Turismo – L’alleanza tra i 2 Comuni verificatasi in ambiente, sanità e sociale, deve potersi estendere ad altre A.C., verso gestioni associate per altri ambiti :Parchi, Muse,Turismo ,Sport,Vaibilità,vigilanza,urbanistica e sviluppo economico .Sul settore Turismo , dopo la nuova legge ,si è costituito un apposito Ambito dei Comuni delle Colline Metallifere e Castiglione della Pescaia e Roccastrada ,il primo nato in Toscana di cui Follonica è capo fila, finalizzato a unificare politiche di qualificazione ,accoglienza e promozione del territorio.

Difesa arenili – Sono in fase di completamento le opere in Zona Nord Golfo e grazie al finanziamento straordinario della Regione, consentiranno interventi a ripristino dei danni causati dal nubifragio ,ed inoltre, potranno favorire lo sviluppo e la qualificazione ambientale ed urbanistica del Circolo Velico LNI e Cala Violina .

Piano dei Parcheggi e del traffico – Verificare attentamente la fattibilità dei projet financing per i nuovi parcheggi, il loro raccordo con le piste ciclabili come parte integrante dello studio del piano del traffico la cui adozione ed approvazione ormai non ci sono più i tempi in questa legislatura

Revisione del R.U. e norme urbanistiche – Dopo l’approvazione della variante sui Gazebo, Spiagge, ed alberghi farà seguito quella per il Turismo, per la qualificazione delle strutture private e di nuovi servizi pubblici. Inoltre, nell’area dell’ex pomodorificio in Via Cassarello,l’A.C. non deve abbandonare la possibilità di riservare la costruzione di 35 appartamenti in housing sociale rivolti a single, giovani coppie e pensionati .

Tavolo degli eventi attività produttive – La stagione teatrale e musicale alla Leopolda, insieme alle altre in Biblioteca, Pinacoteca, Magma, Casello Idraulico e Saletta “Tirreno”, nonchè quelle di successo all’Arena del Parco Centrale con il “ Follonica Summer Festival”,sono parte di un cartello di manifestazioni qualificate e di riconosciuta eccellenza. Attività che si integrano e si armonizzano con altri settori ,con proprio budget,gestito e coordinato dal lavoro di squadra degli Amministratori delegati L’utilizzo della Fonderia 1(convegnistica. Esposizioni. ecc.)con il protocollo sottoscritto dal Comune con l’Università la Normale di Pisa, ospiterà anche attività decentrate di formazione e ricerca quale ulteriore prestigio per la città. All’interno del progetto di recupero e riqualificazione e rigenerazione dell’ex Ilva ,presso l’ex torneria cilindri, è previsto un incubatore d’impresa con centro Servizi innovativi e tecnologici .

sDopo i risultati delle elezioni politiche del 4 marzo nel centrosinistra e nel Centro destra si stanno ponendo riflessioni , movimenti e posizionamenti in vista delle prossime Amministrative previste a Maggio 2019-Per quanto concerne il centrosinistra ,crediamo di poterci presentare ai cittadini con le carte in regola per aver conseguito e rispettato gli impegni e il programma di legislatura ,con l’azione svolta dal governo locale dal Sindaco e la sua Giunta e i Gruppi Consiliari ,con le realizzazioni evidenziate e descritte ,con alcuni progetti ed obiettivi progettati e da completare ,ma al tempo stesso, aperti a riflettere su quelli su cui abbiamo scontato ritardi , per mancanza di risorse ripensamenti che devono trovare risposta in termini innovativi ed in grado di saper recepire nuovi bisogni e creare nuove opportunità di lavoro ,di crescita , per la Follonica e i suoi cittadini del prossimi 5 anni –Ne cito alcuni :-Progettare e realizzare una sede fissa idonea ed attrezzata per lo volgimento sagre e feste ;-La realizzazione di 35 appartamenti in housing sociale (Case sociali );-La rotonda in via Leopardi ed ex Aurelia (ci sono progetto e risorse, alla Provincia l’inizio dei lavori ),-Individuare un nuovo sito in altro Comune per smaltire gessi rossi “Tioxide” ; -Realizzare il progetto della Piazza antistante Leopolda e abbattimento muro per accesso al Parco Centrale –Dopo l’ampliamento delle telecamere per la sicurezza in città ,ricercare accordo con Agenzia Demanio per edificio da adibire a Commissariato Polizia (ex sede Finanza ?) -Verificare proposta per la realizzazione della Cittadella del Carnevale .-Ex Depuratore di Senzuno–(abbattere e risanare area inserendo ipotesi di nuova scuola); -Realizzare Parcheggi in via della Pace; verificare la possibilità di finanziamento per il progetto di riqualificazione del Quartiere Senzuno ;Costruire una pensilina per i taxi davanti alla Stazione Ferroviaria ,.-Verificare consistenza e realizzazione progetto per un Campo di Golf; -Tempistica per la realizzazione del Progetto e finanziamento di “Acquedotto del Fiora “ per qualificare il Depuratore e la divisione tra acque chiare e nere delle fognature;-Ricercare finanziamento risorse aggiuntive (regione-Fondi Europei ,altro ) per realizzare progetto di sovrappasso in Citta per far fronte alla possibili chiusure dei sottopassi in caso di nubifragi ed allagamenti. Faremo quest’attenta verifica sulla legislatura passata e sui progetti per il futuro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.