Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Grosseto, 7-0 al Caldana in attesa del girone di ritorno

Più informazioni su

GROSSETO – Avrà tempo fino al 2 gennaio il Grosseto per ricaricare bene le batterie in vista del girone di ritorno. Quella di ieri, vinta contro il Caldana per 7-0, è stata l’ultima sgambatella del 2018 che è servita più che altro per far toccare nuovamente il campo ai ragazzi e provare qualche novità.

Prima tra tutte l’arrivo di Sebastiano Biancalani (18), attaccante maremmano arrivato dal San Gimignano. Per lui spazio nel tridente iniziale con Villani e Pierangioli. Novità anche in difesa, con Cipolloni tra i pali e Bianchi terzino destro, mentre al centro hanno giocato Ciolli e Del Nero, che saranno confermati anche il 6 gennaio per la squalifica di Gorelli. Sabatini a sinistra, mentre a centrocampo hanno giocato Zagaglioni, Cretella e Luci.

Nel primo tempo sono arrivate le reti di Cretella, Villani e Luci, mentre nella ripresa sono andati in gol Ciolli, Pierangioli e due volte Zagaglioni. Un test buono per scaldare i muscoli, soprattutto in vista di una partita da vincere come quella con il Ponte Buggianese, che dovrà rifarsi dalla sconfitta subita nell’ultima giornata di andata in casa della Pro Livorno. Il Grifone per quel giorno dovrebbe poter contare anche sul rientrante Camilli. Adesso però è il momento di recuperare per bene le forze, entrare nell’anno nuovo, e da mercoledì tornare a fare sul serio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.