Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sicurezza: via libera alle commissioni per valutare l’addestramento dei cani antidroga

GROSSETO – “Determinante l’intervento di CasaPound in Consiglio Comunale: approvata oggi la nostra mozione per l’istituzione di due commissioni tecniche nell’ambito dell’addestramento cinofilo dei cani antidroga della polizia municipale” ad annunciarlo una nota di CasaPound.

“Una mozione di carattere specialistico – sottolinea la nota – che poteva essere presentata solo da una figura esperta del settore: ha avuto, a tal proposito, un forte ascendente la figura del Consigliere Tornusciolo, autore della mozione ed esperto in tema di cinofilia, nonché professionista militare”. “Posso dirmi soddisfatto e felice che la maggioranza abbia avuto la lucidità di seguire le mie indicazioni – dice il consigliere – sulla base della mia esperienza e formazione professionale, garantendo al territorio comunale uno strumento importantissimo per la sicurezza grazie all’utilizzo di un sistema cinofilo, in una formula d’avanguardia e più evoluta rispetto a quella tradizionale. CasaPound è ormai in tutta Italia, una realtà politica che interviene con competenza sulle questioni, con uomini in moltissimi Consigli Comunali. Siamo puntuali e il nostro punto di vista politico porta sempre un contributo positivo al funzionamento delle Città. Questo è ciò per cui combattiamo ogni giorno, e quella di oggi rappresenta una vittoria a garanzia della sicurezza dei cittadini ma anche della pubblica amministrazione”.

Nella mozione è stata richiesta l’istituzione di due commissioni tecniche superpartes, composte di professionisti ed esperti: “La prima – illustra Tornusciolo – per la valutazione delle competenze e dei requisiti dei cani in dotazione alla Polizia Municipale; la seconda destinata alla valutazione del binomio cane/conduttore alla fine del percorso di addestramento antidroga. In questa seconda commissione sarà presente un membro delle Forze Armate o Pubblica Sicurezza specializzato nell’addestramento di cani da lavoro, che risulta essere competente a valutare se il lavoro svolto nell’addestramento sia realmente efficace per assolvere ai compiti affidati alla Polizia Municipale”.

“Secondo la mia esperienza, da professionista di questo settore – conclude l’esponente di CasaPound – posso senza dubbio affermare che la presenza di un membro delle Forze Armate renda più sensato ed efficiente l’intero percorso di addestramento, garantendo un maggiore livello di qualità dello strumento impiegato tutto a vantaggio della sicurezza sicurezza della nostra città ”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.