Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rifiuti: «Ristabilito un principio di equità sulle tariffe. I cittadini risparmiano 120mila euro»

ORBETELLO – «I primi risultati importanti, frutto del lavoro della nostra amministrazione iniziano ad arrivare. Difatti a seguito dell’assemblea Ato svoltasi giovedì, sono state apportate importanti modifiche al metodo di calcolo del costo per i servizi di raccolta e smaltimento dei rifiuti» ad annunciarlo è l’assessore all’ambiente del Comune lagunare, Luca Minucci.

«Sono state eliminate due voci, quella del costo storico in primis – illustra l’assessore – infatti ai Comuni non erano imputati solamente i costi derivanti dai servizi erogati nel proprio territorio, ma per un principio solidaristico molto discutibile, una quota era ripartita sugli altri. Questo per il nostro comune si trasformava in un aggravio ulteriore. Altro fattore che incideva negativamente sulla nostra tariffa, riguardava il bonus/malus raccolta differenziata, principio secondo il quale i comuni con percentuali più basse di riciclo, si trovavano a sostenere costi per premiare i comuni più virtuosi. Anche in questo caso ci siamo opposti dal principio, sostenendo sia una mancanza di legittimità ma anche tenendo conto che in alcuni territori non si era messi nelle condizioni dal tipo di servizio di poter migliorare».

«Aver lavorato su questi fronti, battagliando anche in assemblea – conclude Minucci – porterà immediatamente un risparmio per gli orbetellani di 120mila euro. Siamo molto soddisfatti perché si è stabilito un principio di equità, il nostro lavoro non si ferma qua a breve presenteremo tutte le novità sul servizio e sulle nuove tecnologie di cui ci siamo dotati per migliorare la situazione e portare risparmi ancora più importanti».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.