Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Parcheggio dell’ospedale: «In arrivo un’area dedicata a disabili e anziani»

Più informazioni su

GROSSETO – Il Circolo Pace del Pd, coordinamento sanità, ha avviato un confronto con la Asl per richiedere che una parte del parcheggio dell’ospedale sia dedicata a disabili e anziani e sia coperta con pannelli solari: a renderlo noto è il responsabile del coordinamento, Renato Pellicci.

«Come coordinamento – spiega Pellicci in una nota – i occupiamo in particolare di problemi socio-sanitari riguardanti la città;in questa veste e sulla scia di un orientamento che vuole riportare al primo posto nella attività politica uno spirito di servizio e ascolto delle esigenze dei territori e dei ceti popolari più deboli,abbiamo affrontato nel corso di nostri incontri alcune tematiche attinenti l’ospedale della Misericordia. A questo proposito, intendo sottolineare che la Direzione dell’ospedale, dimostrando una apprezzabile sensibilità civica, ha convenuto su una nostra proposta, impegnandosi cioè in tempi brevi, a riservare una apposita area del parcheggio del nosocomio agli anziani e alle persone disabili».

«Con l’occasione abbiamo integrato questa idea suggerendo – prosegue il responsabile – che la copertura del parcheggio avvenga attraverso l’installazione di pannelli solari, al fine di avere un servizio più completo e a costi ridotti. Inoltre, pensando alle difficoltà che incontrano le persone in difficoltà e che per vari motivi sono impossibilitate a effettuare personalmente la spesa alimentare quotidiana, ci siamo attivati e abbiamo stretto un accordo con un supermercato locale, che si è dichiarato disponibile a recapitare i prodotti acquistati tramite prenotazione telefonica a domicilio (cartoni di acqua, materiali pesanti, ecc); il tutto secondo il normale listino dei prezzi e senza costi aggiuntivi; il pagamento verrà effettuato al momento della consegna della spesa sulla base dello scontrino».

«Infine – conclude Pellicci – consapevoli degli ostacoli che incontrano quotidianamente le persone con handicap, motorio ci siamo attivati per cercare e individuare una operatrice qualificata ed esperta, disponibile a eseguire a domicilio il taglio dei capelli e il servizio di pedicure, con tariffe davvero alla portata di tutti».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.