Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dopo il maltempo il Comune avvia il taglio degli alberi pericolanti. Ecco dove

Più informazioni su

MASSA MARITTIMA – Gli eventi climatici delle scorse settimane ed in particolare il forte vento hanno reso necessario durante l’ordinaria potatura dei platani di viale Martiri della Niccioleta una valutazione sulla stabilità dei platani in Viale di Martiri di Niccioleta, Piazza XXIV Maggio e zone limitrofe. A seguito degli approfondimenti in corso, effettuati con la collaborazione dell’Unione dei Comuni, nei prossimi giorni sarà avviato un programma d’interventi per il taglio degli alberi pericolanti.

Per il momento saranno tre in totale i platani che saranno abbattuti. Il primo si trova all’incrocio tra viale Martiri della Niccioleta e via della Manganella e si tratta di un albero che tempo fa fu colpito da un camion di Sei Toscana in manovra. Proprio da quell’episodio iniziò una verifica delle piante e si vide che quello era pericolante poiché completamente cavo al proprio interno. Da qui la decisione di estirparlo senza però sostituirlo in quanto localizzato in un’area che comprometteva la visibilità e quindi pericoloso per la la sicurezza del traffico.

Gli altri due alberi saranno invece abbattuti sempre in viale Martiri della Niccioleta ed in piazza XXIV Maggio e saranno rimpiazzati da altre due piante. E’ molto probabile che, con il proseguo delle valutazioni, ulteriori piante saranno abbattute o comunque monitorate con grande attenzione in quanto in pessime condizioni di stabilità strutturale e con una elevata propensione al cedimento o crollo di porzione di chioma. “E’ volontà del Comune – spiega il sindaco Marcello Giuntini – procedere al rimpianto dei platani che saranno abbattuti con l’eccezione di quelle piante che potrebbero comportare un potenziale pericolo per cose o persone”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.