Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Nuovi regali in pediatria: al Misericordia arriva in volo il Babbo Natale del 4° Stormo

GROSSETO – In occasione del Natale presso il Reparto di Pediatria dell’ospedale Misericordia di Grosseto è giunto in volo il Babbo Natale del 4° Stormo. Anche quest’anno il Sodalizio e la Calotta, parte vitale dello Stormo, hanno voluto regalare un sorriso ai bambini in degenza presso la Pediatria.

La presenza di un Babbo Natale con la barba vera ha suscitato incredulità sia nei grandi che nei piccoli.
L’iniziativa oramai ha una tradizione radicata nel tempo alimentata nello spirito di condivisione e collaborazione istituzionale sentita nel cuore del personale del Reparto. Ad accogliere Babbo Natale, i militari ed il Col Urbano Floreani comandante del 4° Stormo , presso il reparto Pediatrico diretto dalla dottoressa Susanna Falorni, erano presenti i professionisti del reparto, Laura Farmeschi, Venere Coppola, Andrea Minucci e Alessandro Monaci del pronto soccorso Pediatrico”

“Siamo qui per fare dei doni ai piccoli purtroppo ricoverati in questo periodo natalizio e regalare a loro e alle loro famiglie un sorriso. – afferma il comandante, colonnello Urbano Floreali – L’iniziativa nasce grazie al Sodalizio e alla Calotta che si dedicano anche al sociale e a numerose dimostrazioni di altruismo”.

“Un grande grazie al 4° Stormo – commenta Susanna Falorni, direttore Pediatria del Misericordia – anche da parte di tutti i miei collaboratori per questi gesti sinceri che scaldano il cuore dei nostri giovani pazienti, delle loro famiglie e anche il nostro. E’ commovente vedere quanto ogni anno viene fatto per il Materno Infantile di Grosseto per rendere più gioioso il Natale di chi è costretto a restare in reparto o a fare visite in questi giorni di festa”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.