Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Chelliana, 100mila volumi pronti al trasloco: libri sugli scaffali per la fine di febbraio

GROSSETO – Sono in corso le operazioni per il trasloco della biblioteca comunale Chelliana dalla sede di piazza Cavalieri alla rinnovata, storica, sede di palazzo Mensini, in via Mazzini.

“A oggi – illustra il Comune in una nota – sono circa 100mila i volumi sistemati in 1200 scatole pronte per il trasferimento. Sono, invece, ancora da sistemare i dvd e una parte del fondo antico. Proseguono nel frattempo i lavori di riordino dei materiali (periodici e volumi) del vecchio fondo della biblioteca, custodito nel deposito decentrato del Foro Boario. Una volta ultimata la fase di trasloco dei volumi, prevista per la fine di febbraio, il personale sarà impegnato a riorganizzare le collezioni in modo da ricollocare i libri, i periodici e i materiali multimediali secondo la nuova disposizione al piano terra e al piano ammezzato di palazzo Mensini.
Il patrimonio documentario complessivo (libri, riviste, dvd, collezioni antiche e moderne, manoscritti ed altro) ammonta a circa 120mila unità bibliografiche”.

“Il trasferimento della biblioteca Chelliana procede come da programma con tutto il personale impegnato a sistemare il materiale librario da portare nella nuova sede in via Mazzini – spiega il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna – Sono operazioni complesse per le quali servono ordine e una organizzazione meticolosa e che non si esauriscono con il mero inscatolamento dei volumi. Mentre nella sede di piazza Cavalieri si riempiono le scatole di libri, all’ex Foro Boario altri addetti hanno già iniziato il riordino del patrimonio del vecchio fondo. Insomma, si tratta di un trasloco faticoso e pieno di dettagli da curare e che richiede capacità organizzative e grande professionalità. Un lavoro di cui ringrazio anche il vice sindaco e assessore alla Cultura, Luca Agresti, e l’assessore ai Lavori pubblici, Riccardo Megale che con gli uffici si sono adoperati affinché potesse realizzarsi il grande progetto di trasferimento della Chelliana nella sua sede storica in centro. Un lavoro che già di per sé è motivo di orgoglio per l’amministrazione e che avrà il suo meritato momento di gloria con l’apertura di palazzo Mensini. Un momento di vera gioia per il Comune e per l’intera città”.

Per tutto il periodo del trasferimento e fino all’apertura della sede in via Mazzini, la biblioteca comunale potrà garantire i servizi minimi di prestito e restituzione dei libri.
Punti di riferimento per gli utenti saranno le sedi decentrate della Chelliana:
– Librincentro, all’Ufficio relazioni con il pubblico in corso Carducci 1, aperto il lunedì dalle 10 alle 12.30 e il giovedì dalle 17 alle 18.30 (tel. 0564/488296);
– Doctor Libro, all’ingresso dell’ospedale della Misericordia, aperto dal mercoledì al venerdì dalle 10 alle 13 (tel. 0564/483299);
– il punto biblioteca nello Spazio Soci Ipercoop Grosseto (al Centro commerciale Maremà) il venerdì dalle 17 alle 19.

Durante il periodo di chiusura della sede centrale, si potranno prendere in prestito nelle sedi decentrate le novità editoriali e non sarà possibile richiedere materiale conservato all’interno delle sale di piazza Cavalieri. Sarà inoltre escluso dal prestito tutto il materiale multimediale.

Servizi sospesi per tutto il periodo della chiusura della sede centrale in piazza Cavalieri:
– rinnovi e prenotazioni sul materiale in prestito;
– prestiti interbibliotecari (compresi rete bibliotecaria provinciale, regionale e nazionale);
– servizio di Desiderata (proposte di acquisto);
– gruppi di Lettura;
– progetti didattici con le scuole;
– servizio di reference;
– prestito del materiale multimediale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.