Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Chitarre in mano e cappelli natalizi: gli studenti scendono in strada e fanno gli auguri in coro alla città

Più informazioni su

FOLLONICA – Gli alunni del Leopoldo 2 di Lorena di Follonica, divisi in tre cori itineranti, hanno percorso tutta la citta’ a piedi per fare gli auguri a tutti i cittadini.

Folle gioiose con cappelli di Natale, pon pon rossi, chitarre alla mano, hanno augurato alla cittadinanza un felice Natale. Il primo gruppo è partito il 14 dicembre dal parco della rimembranza, ha percorso tutte le corsie del mercato settimanale intonando canzoni di Natale, accompagnati dalle basi musicali -predisposte dal prof. Scalzi che ha diretto il coro e li ha guidati nelle vie cittadine- e dalle chitarre dei compagni.

Protagonisti gli alunni delle quinte di Don Milani. La classe prima D e la terza D della scuola secondaria di primo grado Arrigo Bugiani . Tra gli applausi dei genitori, dei nonni si sono recati al centro commerciale coop per portare i loro auguri a chi faceva le spese di Natale . Il secondo gruppo composto dalle quarte della primaria Don milani ha sfilato per lungo e per largo nella via del Cassarello e sono stati accolti calorosamente dai commercianti che li hanno ringraziati con dolciumi, molto graditi ai bimbi.

Il terzo gruppo composto dalle quinte di bruno Buozzi e dalla prima C e dalla terza D della scuola secondaria di primo grado Arrigo Bugiani ha sfilato il giorno 19 Dicembre recandosi prima al municipio per fare gli auguri al primo cittadino e a tutta l’Amministrazione comunale, quindi ha proseguito per Via Roma, facendo tappe per mostrare lo spettacolo al pubblico e far esibire le quattro ballerine che su una divertente base natalizia hanno deliziato il grande pubblico. Quindi il gruppo si è recato inaspettatamente al mercato coperto ed è stato calorosamente accolto dai commercianti.

La folla festosa ha chiuso questo percorso facendosi una simbolica foto davanti alla chiesa di san Leopoldo. Altri alunni si sono esibiti nelle loro classi, nei loro cortili, nelle loro classi: obiettivo di tutti i docenti era aprirsi alla cittadinanza e portare la gioia e il brio dei ragazzi nella città, farli lavorare rispettosamente insieme e portare allegria a tutti donando e strappando un sorriso.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.