Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Natale sostenibile, in piazza arrivano gli alberi con le bottiglie di plastica

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – Nel Comune di Castiglione della Pescaia torna l’appuntamento con il Natale sostenibile. Anche quest’anno, Castiglione della Pescaia ha deciso di installare due alberi di Natale realizzati interamente con bottiglie di plastica riciclate. Riciclo e sostenibilità, dunque, ma anche aggregazione sociale: sono questi i cardini di un’iniziativa a cui va il plauso di Legambiente che da sempre collabora con il Comune toscano al fine di rendere la Maremma sempre più plastic free. L’inaugurazione dell’albero situato in Piazza Garibaldi è previsto per oggi alle ore 19.00. All’iniziativa sarà presente anche l’associazione ambientalista che con l’amministrazione comunale ha promosso e sostenuto questa iniziativa.

“La sinergia con il Comune di Castiglione della Pescaia – ha dichiarato Angelo Gentili della segreteria nazionale di Legambiente – rappresenta un punto importante a favore della sostenibilità. Durante tutto il corso dell’anno, l’amministrazione lavora a fianco della nostra associazione al fine di spalancare le porte alla divulgazione e alla sensibilizzazione nei confronti dei temi ambientali. Proprio Castiglione della Pescaia, ad esempio, è uno dei Comuni che ha deciso di mettere al bando la plastica non riciclabile negli eventi pubblici.

“Non solo: proprio in questo territorio Legambiente ha avuto la possibilità di mettere in pratica numerosi percorsi volti al coinvolgimento della cittadinanza e degli studenti come, ad esempio, la pulizia della spiaggia, appuntamenti laboratoriali e numerosi incontri di cui l’ambiente è stato il protagonista indiscusso. Per la Maremma – ha continuato Gentili – quello di Castiglione della Pescaia deve essere un esempio da replicare e la campagna natalizia di quest’anno è la prova tangibile che andare nella direzione della sostenibilità in maniera concreta e determinata è davvero possibile. Basti pensare al fatto che sono stati centinaia i cittadini che, mossi da un grande spirito partecipativo, hanno deciso di contribuire alla raccolta dei materiali di scarto con cui sono stati realizzati gli alberi. Importante, infine, è stato l’aiuto delle associazioni locali che hanno reso possibile l’iniziativa. La Maremma deve diventare interamente plastic free e simili iniziative non fanno altro che aprire la strada a questo percorso”.

L’appuntamento – ha concluso Gentili – è per questo pomeriggio a Castiglione della Pescaia con l’amministrazione comunale e i volontari di Legambiente a disposizione per fornire informazioni e dettagli in merito all’iniziativa, alle campagne associative e, più in generale, al tema dei rifiuti e dell’inquinamento dovuto alle microplastiche nel mare. Nello stand di Festambiente, infine, si avrà la possibilità di sostenere il Progetto Rugiada, importante campagna di solidarietà promossa da Festambiente Legambiente, a sostegno dei bambini che vivono nelle zone contaminate della Bielorussia. Chi deciderà di sostenere questa campagna, a fronte di un piccolo contributo, potrà mettere sotto l’albero una eco-confezione piena di doni buoni, sani, sostenibili e solidali.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.