Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Successo del team di Scapecchi al Memorial Baldi: Spaventi d’argento, a Narlo la cintura di Gym Boxe

FIRENZE – Ultimo appuntamento della Maremma Boxe del Maestro Scapecchi nel Palazzetto Atletica Castelli di Firenze per il 2° Memorial Simone Baldi. Dopo una preventivata partecipazione di undici allievi, la Maremma Boxe si è presentata con solo sei partecipanti, squadra decimata dall’influenza.

 
Settantuno amatori del Lazio, dell’Emilia-Romagna e della Toscana nell’evento, che ha visto quaranta incontri fra giovani e meno giovani, uomini e donne dalle 11 del mattino fino alla sera. La Maremma Boxe si è presentata con Stefano Angelini, Fausto Bologni, Paolo Mantovani, Samuele Meloni, Andrea Narlo e Matteo Spaventi ed è appunto quest’ultimo che ha gareggiato per primo per la società grossetana, ottenendo una suonante vittoria nella semifinale di categoria contro il mai domo Carrarese Nagmir.

 
Toccava successivamente a Angelini che terminava amareggiato dopo il verdetto sfavorevole contro il pugile di casa Vignozzi, preferito dalla terna arbitrale. Mantovani non riusciva di un soffio a superare il fiorentino Colombini, che successivamente superava anche l’altro maremmano Bologni, poco brillante nella sua prestazione. Le semifinali terminavano con la sconfitta di Meloni con l’allievo Au Yosef dei Gladiators di Roma.

 
Finali del torneo con Spaventi che veniva penalizzato dai giudici che preferivano la tecnica in linea del giovane Okoye Joseph, della Casentino Boxe; incontro molto equilibrato ma caratterizzato da attacchi continui del giovane maremmano, con schivate e colpi al bersaglio grosso, che potevano essere valutate diversamente. Comunque medaglia d’argento che fa ben sperare.

 
Impresa della giornata per la Maremma Boxe è stata la conquista della Cintura di Campione di Gym Boxe, da parte dell’orbetellano Andrea Narlo che ha contrastato il forte Hassa Savoco, della Ferrara Boxe, con ottimi spostamenti e continue rimesse che hanno spaesato lo scultoreo avversario.
Buona fine anno per tutta la Maremma Boxe che con i ragazzi di Angelini dell’Energym di Orbetello e della Polisportiva Capalbio Scalo di Dante Mariotti ha costruito un trinomio efficace.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.