Quantcast

Qualità della vita: Grosseto di nuovo bocciata, perde 13 posizioni. È penultima in Toscana

Più informazioni su

GROSSETO – Un’altra bocciatura per Grosseto e per la Maremma. Anche il giudizio de Il sole 24 ore, dopo quello di Italia Oggi (Leggi: Qualità della vita: Grosseto in caduta libera. Choc criminalità: è 95esima), sulla provincia di Grosseto è negativo. Nell’indagine sulla qualità della vita, realizzata dal quotidiano milanese che analizza la questione del benessere tramite 42 indicatori, suddivisi in sei macro-aree («Ricchezza e consumi», «Affari e lavoro», «Ambiente e servizi», «Demografia e società», «Giustizia e sicurezza», «Cultura e tempo libero»), Grosseto perde 13 posizioni rispetto al 2017 e si piazza al 66esimo posto sulle 107 province italiane. Una caduta libera, così come era accaduto anche per la classifica di Italia Oggi (33esimo posto e meno 11 posizioni rispetto all’anno precedente), causata sopratutto dalle sottoclassifiche che riguardano “Giustizia e sicurezza” (Grosseto qui si piazza all’83esimo posto) e “Demografia e società” dove Grosseto è quasi ultima tra tutte le province italiane occupando il 105esimo posto.  Bene invece il dato che riguarda la “registrazione di imprese” (indicatore dell’area “Affari e lavoro”) che vede Grosseto al primo posto.

Le classifiche nelle macro aree – Analizziamo l’andamento delle sotto classifiche che riguardano la provincia di Grosseto. Partiamo da “Ricchezza e consumi”. Qui la Maremma è al 66esimo posto, mentre nella classifica di “Affare e Lavoro” si piazza al 52esimo. Per l’area “Ambiente e servizi” Grosseto occupa il 59esimo posto, mentre la sezione “Demografia e società” la nostra provincia è al 105esimo posto. In questo caso pesano molto gli indicatori del “Tasso di natalità” che vedono Grosseto al 101esimo posto e “L’indice di vecchiaia” con il 98esimo posto.  Per la macro area “Giustizia e sicurezza” Grosseto è 83esimo posto: in questo caso molto negativi sono gli indicatori dei “Delitti connessi a stupefacenti” (99esimo posto) e “Cause pendenti ultratriennali” (98esimo posto).  Le cose vanno meglio nella macro area di “Cultura e tempo libero”. Qui si registra il dato migliore perché Grosseto è al 32esimo posto.

Le altre città della Toscana – Come si posizionano le altre province della Toscana? Scopriamolo insieme: Firenze (22), Siena (26), Arezzo (35), Lucca (43 +) Livorno (37), Pisa (54), Prato (55), Pistoia (65), Grosseto (66), Massa Carrara (67). Da segnalare a parte Lucca che migliora la sua posizione rispetto al 2017, tutte le province della Toscana perdono posizioni in classifica.

La classifica generale: le prime e le ultime posizioni – Ai primi dieci posti della classifica generale ci sono: Milano (è la prima volta che si piazza al vertice della classifica della qualità della vita), Bolzano e Aosta. Giù dal podio seguono Belluno, Trento, Trieste, Bologna, Pordenone, Treviso, Gorizia.

Classifica qualità della vita sole 24 ore

(foto: grafica elaborata da Il Sole 24 ore)

Più informazioni su

Commenti