Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Turismo: Maremma Area sud firma la convenzione con Toscana Promozione

Più informazioni su

GROSSETO – E’ al lavoro l’Ambito Maremma Toscana Area Sud che si occupa di accoglienza e informazione turistica. L’accordo riguarda i Comuni di Grosseto, capofila, Civitella Paganico, Cinigiano, Campagnatico, Scansano, Magliano in Toscana, Manciano, Pitigliano, Sorano, Capalbio, Orbetello, Monte Argentario, Semproniano. L’ultima delle operazioni in ordine di tempo è stata la firma del protocollo con Seam, avvenuta nel municipio del capoluogo maremmano, per la valorizzazione del territorio e per prepararsi all’estate nel migliore dei modi.

Ma non è la sola novità. Il 5 novembre è stata firmata la convenzione tra Comuni che ufficializza l’esistenza dell’Ambito Maremma Toscana Sud. Di qui la necessità di presentarsi. “Dai primi incontri avvenuti tra il 2016 e il 2017 ne abbiamo fatta di strada – dice il vicesindaco e assessore al Turismo Luca Agresti a nome del Comune capofila del progetto -: adesso siamo a presentare a tutti gli effetti questo gruppo di lavoro. Allo stesso tempo abbiamo dato il via libera anche alla convenzione con Toscana Promozione Turistica, in modo che il nostro territorio sia rappresentato nelle grandi manifestazioni legate al settore avendo il ruolo di spicco che gli spetta. Fino a questo momento abbiamo vissuto e siamo stati coinvolti in una fase di riorganizzazione sotto la regia della Regione, che ha portato anche a un forte cambiamento delle competenze e degli assetti legati al turismo. Si era pensato inizialmente a lavorare come provincia, poi sono arrivati gli ambiti: da parte dei Comuni maremmani l’attenzione è sempre stata alta e c’è stata massima disponibilità a collaborare. Anche oggi, come precisato in vari documenti che hanno preceduto e preparato la stipula della convenzione, il nostro orientamento rimane comunque quello di continuare a collaborare anche con gli altri ambiti della Provincia, nella convinzione che il territorio della Maremma debba essere valorizzato nel suo complesso, senza confini amministrativi. Anche la firma della convenzione va in questa direzione e ci spinge a rendere ancora più organico il nostro lavoro”.

L’onere complessivo dell’accordo stipulato dagli enti è di 20mila euro, 9 a carico del Comune di Grosseto (reperiti grazie agli introiti della Tassa di soggiorno) e 11 degli altri enti, salvi futuri accordi tra gli enti per incrementare la disponibilità finanziaria. Inoltre è stata presentata una domanda a Toscana Promozione sul bando da questa predisposto per la start up degli ambiti turistici regionali, che probabilmente assicurerà ulteriori risorse. “C’è da lavorare per la stagione in arrivo – conclude Agresti -: sarà l’occasione per collaudare ulteriormente il sistema. I nostri Comuni rappresentano un territorio vario e pieno di ricchezze, dal mare alle colline, con la cultura e le tradizioni che padroneggiano. Fare strategia è il primo passo e in queste settimane stiamo concentrando le nostre attenzioni sulla necessità di garantire collegamenti: in questa linea va l’accordo con Seam che abbiamo appena sottoscritto”.

Tale accordo consentirà all’aeroporto di acquisire una dimensione maggiore in termini di movimento turistico in arrivo nella destinazione turistica dell’ambito Maremma Toscana Sud e ai Comuni di avvalersi di uno strumento efficace per presenziare ad importanti eventi di livello internazionale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.