Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pallamano, bilancio positivo per Follonica: scivola solo l’Under 19 contro la capolista

FOLLONICA – Soddisfazione in casa della Pallamano Follonica, al termine di un weekend in cui è stato sfiorato l’en plein di vittorie. Successo di risultato e prestazione per gli Under 17, come conferma la società: “I ragazzi di mister Orioli conquistano in trasferta una bella vittoria contro i pari età del Firenze la Torre. Punteggio finale 30 a 23. Di rilevo le prestazioni del portiere Berardi e del terzino Salamone. Tutta la squadra ha fornito una prova convincente carica di individualità e schemi di gioco collettivo che continuano a dare fiducia nel futuro di tutta la compagine. Un altro passo avanti per mantenere la vetta della classifica”.

Un ko per gli Under 19 invece, ma in versione rimaneggiata e contro la battistrada del loro girone; 28-31 il punteggio definitivo. “Non per trovare attenuanti  – ha commentato la società – ad una sconfitta subita da una squadra compatta e ben preparata, ma la nostra formazione era orfana di Gasperini infortunato e Bianconcini reduce da un intervento chirurgico. Partita giocata a corrente alternata, con troppe imprecisioni che hanno condizionato il risultato finale. L’impegno e la grinta però non sono mancate e questa è la base per continuare a lavorare. I nostri complimenti agli atleti del Pertrarca Arezzo che hanno preso e mantenuto un costante distacco dalla nostra formazione arrivando alla fine del 2° tempo con un distacco netto di 4 punti”.
Infine, un successo di misura emozionante fino all’ultimo per gli Under 13 che prevalgono 18-17 in terra azzurra. «Prima trasferta dei nostri piccoli atleti ospiti del Prato – conclude la società – Partita sempre in equilibrio caratterizzata dal buon ritmo di gioco e dalla voglia di non mollare. Molte palle perse nei momenti più importanti; ma tanti segnali positivi da un gruppo giovanissimo con molti margini di miglioramento. Da segnalare la parata decisiva del portiere Matteo Boni che ha neutralizzato un rigore a 50 secondi dalla fine. L’allenatrice Martina Becherini torna soddisfatta per il risultato, anche se di misura, acquisito sul campo nonostante un arbitraggio decisamente sfavorevole condotto da un dirigente della formazione ospitante pressato da un pubblico particolarmente ostile. Doppio onore ai ragazzi che sono riusciti a mantenere la calma e a portare, comunque, il risultato positivo con un gol di scarto».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.