Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Scavi della cattedrale romanica: «Dalla Regione risposte insufficienti. Ci rivolgeremo al Ministero»

MASSA MARITTIMA – Marco Casucci, consigliere regionale della Lega, fa sapere che si rivolgerà al Ministero affinché siano ripresi i lavori di scavo della cattedrale romanica rinvenuta nella zona del podere del Miserone, in quanto valuta insufficienti e poco concrete le risposte della Giunta su un impegno diretto della Regione Toscana.

“Avevamo chiesto – dice Casucci – che la Giunta toscana s’impegnasse a rendere possibile il recupero dell’importante cattedrale romanica che è stata rinvenuta nella zona del podere del Miserone, nei pressi di Massa Marittima. Ebbene-prosegue il Consigliere-ad una nostra apposita mozione, poi approvata, l’organo regionale ci risponde, testualmente, di contatti con il predetto comune grossetano e la Soprintendenza per valutare la possibilità di attivare un tavolo di confronto in merito.”
“In parole povere, a nostro avviso- precisa Casucci – si manifesta solamente un’intenzione, ma di fatti concreti all’orizzonte ne vediamo ben pochi.”

“Magari – sottolinea l’esponente leghista- le idee sono anche buone, ma poi bisogna mettere in pratica, possibilmente non in tempi indefiniti, quanto ipotizzato per riportare all’antico splendore la cattedrale”. “Insomma – conclude Marco Casucci – non rinvenendo nella risposta motivi di particolare ottimismo sul tema, siamo pronti a rivolgerci al competente Ministero per capire se vi siano effettivamente risorse disponibili, al fine di riprendere gli scavi, riportando così alla luce un vero e proprio gioiello dell’architettura romanica.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.